foto_francesca_barra

Francesca Barra in ospedale con suo figlio: colpa dell’epatite A

Ha pubblicato una dolcissima foto che ritrae la sua mano con quella di suo figlio: Francesca Barra, giornalista e scrittrice, ha voluto lanciare un messaggio importante con un’immagine speciale. L’attuale compagna dell’attore Claudio Santamaria sta attraversando un periodo difficile e delicato. La giornalista ha preso una brutta malattia, e con lei anche suo figlio Renato. I due sono ricoverati in ospedale e molto probabilmente, come la stessa Francesca ha annunciato, passeranno le festività natalizie lì. La giornalista ha voluto lanciare un importante messaggio rivolto ai suoi fans.

Il lungo post su Instagram

Francesca Barra ha raccontato con un post su Instagram che lei e suo figlio sono ricoverati in ospedale. La diagnosi è di epatite A. La giornalista ha spiegato che è sempre molto attenta nel preparare il cibo e nel lavare l’insalata e la verdura in generale. Per questo motivo sicuramente lei e Renato hanno preso la malattia mangiando cibi contaminati, come insalata in busta confezionata da mani sporche.

La giornalista diventata famosa nel 2013 con Matrix ha spiegato che molto probabilmente lei e suo figlio passeranno le feste natalizie in ospedale. Come tutte le mamme, Francesca è preoccupata soprattutto per suo figlio Renato e non tanto per lei. La Barra ha spiegato che a Milano c’è stata una vera e propria epidemia di epatite A. Lei, così come i suoi figli, Renato, Emma Angelina e Greta, non era vaccinati per il virus. Per questo motivo Francesca ha lanciato un messaggio a tutti i suoi fans: quello di vaccinare prima di prendere questa pericolosa patologia.

Io e il mio bimbo siamo ricoverati in ospedale. Ringrazio tutti per il vostro affetto. Sono ricoverata in ospedale per Epatite A. Dunque un virus contratto attraverso cibo contaminato (insalata in busta lavata da mani sporche ? Chissà…ho sempre pensato di essere super accorta lavando tanto insalata, verdure). Molto probabilmente trascorrerò le feste qui, ma non importa. Quello che mi devasta è che sia ricoverato anche mio figlio . Quindi l'abbiamo presa entrambi a Milano (dove c'è stata una vera e propria epidemia che io ignoravo!). Vi racconto la mia esperienza perché io e i bambini non eravamo vaccinati per l'Epatite. E questo è stato- per me- un errore. Non voglio convincere nessuno a vaccinarsi, non impongo il mio pensiero, ma vi consiglio di informarvi, visto che i casi sono in aumento, presso il vostro medico di fiducia. Di non Sottovalutare i sintomi e di farvi visitare da medici di cui vi fidate. ??☀️️?

A post shared by Francesca Barra (@francescabarra1) on

Francesca ha lanciato un importante messaggio

“Non voglio convincere nessuno a vaccinarsi, non impongo il mio pensiero, ma vi consiglio di informarvi, visto che i casi sono in aumento, presso il vostro medico di fiducia. Di non sottovalutare i sintomi e di farvi visitare da medici di cui vi fidate.” ha scritto nel lungo post la scrittrice.
Francesca Barra non ha intenzione di convincere nessuno, ma solamente di sensibilizzare sul tema, considerando l’esperienza che sta vivendo in prima persona.

L’epatite A ha colpito molte persone a Milano. La Barra avrebbe dovuto partecipare alla trasmissione di capodanno L’anno che verrà, condotta da Amadeus su Rai 1. La malattia e il lungo post di Francesca lasciano però presagire che la giornalista non potrà essere presente nell’importantissima trasmissione di fine anno.

Francesca Barra figli

La giornalista ha 3 figli, Renato, Emma Angelina e Greta. I bambini sono figli di Marcello Molfino, con il quale Francesca Barra è stata sposata dal 2005 al 2016. Adesso la scrittrice è legata all’attore Claudio Santamaria.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *