foto_fecondazione_prima_settimana_di_gravidanza

Calcolo della data di concepimento: come si fa

Calcolo data concepimento

Calcolare la data del concepimento non è operazione precisa. Questo perché non è possibile stabilire con esattezza il momento dell’ovulazione. Molte sono le applicazioni per smartphone e i calcolatori virtuali che permettono di effettuare il calcolo del parto, utilizzando come parametro la data dell’ ultima mestruazione. Stabilire però l’epoca del concepimento risulta più insidioso in quanto diversi fattori influenzano l’evento.

Per calcolare la data del concepimento non basta solo far riferimento all’amenorrea, ma bisogna sapere anche quanto dura in media il ciclo della donna. In una donna con ciclo di 28 giorni, l’ovulazione e il concepimento avverranno all’incirca a metà ciclo, intorno al 14 giorno.

Così non è per donne con irregolarità del ciclo. Per tali ragioni, solo l’ecografia durante le prime settimane di gravidanza, attraverso la misurazione dell’embrione, da notizie più precise sull’epoca del concepimento.

settimane gestazione

Calcolo settimane di gravidanza

La gravidanza non dura 9 mesi di calendario, come impropriamente viene pensato, ma 10 mesi lunari, cioè 40 settimane dall’inizio dell’ultima mestruazione alla data più probabile del parto. Si parla di probabilità in quanto una gravidanza fisiologica più concludersi tra le tre settimane precedenti e le due seguenti tale data: tra 37 e 42 settimane.

Come calcolare le settimane di gravidanza? Come detto, la gravidanza dura in media 40 settimane in quanto i ginecologi calcolano l’età gestazionale partendo dalla data dell’ultima mestruazione (considerato che non si può mai essere sicuri di quando sia avvenuto con precisione il concepimento).

Ciò significa che le prime due settimane sono quelle che precedono il concepimento, avvenuto verosimilmente intorno alla metà del ciclo, e che la gravidanza vera e propria si innesca dalla terza/quarta settimana.

calendario gravidanza

Data presunta parto

Considerando cicli di 28-30 giorni e una gravidanza con decorso fisiologico, è probabile che il parto avvenga nel mese compreso tra i 15 giorni prima e i 15 giorni dopo la data prevista.

Se vuoi avere un’idea sul calcolo della gravidanza e quindi sapere in modo immediato di quante settimane sei, puoi scaricare delle semplici applicazioni gratuite sul tuo cellulare oppure utilizzare i calcolatori che si trovano in rete.

Essi eseguono il calcolo mese di gravidanza attraverso la compilazione di due campi: l’ultima mestruazione e la lunghezza media del tuo ciclo.

Regolo ostetrico

Strumenti più precisi e al contempo più “classici” vengono utilizzati dal personale sanitario per il calcolo della gestazione: il regolo ostetrico. Il regolo ostetrico è composto da due dischi, uno di maggiore diametro rispetto al secondo, sovrapposti al centro, di cartone o in materiale plastico.

Se il disco esterno riporta tutti i giorni dell’anno, divisi per mese,quello interno riporta le settimane di gravidanza. Usando il regolo è possibile calcolare le settimane di gravidanza partendo dalla data dell’ultima mestruazione e quindi approssimare la DPP- data presunta parto.

Testarda e curiosa, sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Trascorro il mio tempo libero viaggiando: adoro sorprendermi osservando fenomeni naturali o ciò che l'uomo è riuscito a creare nei secoli. Laureata in Ostetricia e Masterizzata in Management e Coordinamento, ho deciso di scrivere su PassioneMamma per condividere con voi le mie conoscenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *