foto_bambino_maltrattato

Babysitter picchia bimbo in ascensore: incastrata dalle telecamere VIDEO

I maltrattamenti sui minori sono sempre più frequenti. Non solo l’Italia deve fare i conti con questo problema. Anche in altri Paesi spesso si sentono casi di maestre, babysitter o genitori che picchiano i bambini a loro affidati. L’ultima triste storia arriva dalla Cina, dove una babysitter è stata ripresa mentre picchia violentemente il bambino che avrebbe dovuto proteggere e curare. La donna è stata denunciata dai genitori del piccolo.

Il video diffuso dalla polizia di Zhengzhou inizia nel modo più semplice possibile. La babysitter esce di casa con il piccolo per portarlo a fare una passeggiata e la mamma lo saluta dal pianerottolo. Saliti sull’ascensore poi è accaduto l’impensabile. Le telecamere hanno ripreso tutto e il video non lascia spazio all’immaginazione.

La tata 42enne credeva che in ascensore non l’avrebbe vista nessuno. Così salita dentro con il bambino ha iniziato a picchiare ferocemente il piccolo. Durante la discesa dell’ascensore la babysitter si è letteralmente trasformata. La donna, prima sorridente e tranquilla, una volta che le porte si sono chiuse ha iniziato a maltrattare il bambino che avrebbe dovuto guardare.

La donna una volta che l’ascensore si chiude e parte, inizia a schiaffeggiare con forza il bimbo, facendogli male. Dopo gli schiaffi sono arrivati i pugni, sempre più forti e violenti. Dopo i pugni, la babysitter ha iniziato a colpirlo sulla testa. La parte peggiore però è arrivata alla fine del triste viaggio. La donna ha strattonato bruscamente il neonato, sbattendolo con violenza dentro il passeggino e continuando ad avere comportamenti assurdi nei suoi confronti. Una volta arrivata a terra con l’ascensore, la donna è uscita come se niente fosse successo, con tutta la tranquillità possibile.

I genitori hanno deciso di denunciare la babysitter

La triste vicenda è accaduta lo scorso 5 dicembre. Il tutto è stato ripreso dalla telecamera che fortunatamente è presente all’interno dell’ascensore. Il video è stato visionato dall’addetto alla sicurezza che ha deciso di denunciare l’accaduto ai genitori del piccolo. L’uomo ha mostrato loro il filmato. Inizialmente i genitori del bambino sono rimasti sconvolti dalle immagini. Dopo aver realizzato l’accaduto hanno deciso di denunciare la babysitter violenta.

La vicenda è stata denunciata alle forze dell’ordine che una volta visto il video hanno arrestato la donna 42enne. La babysitter è stata accusata di abusi su minori. Inoltre la polizia ha avviato un’indagine contro l’agenzia che ha fornito la tata alla famiglia. La donna era stata descritta come un’ottima babysitter con molta esperienza e con una buonissima reputazione.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *