foto_cellulare_dormire

A 14 anni folgorata dal caricabatterie del telefono: è morta

Ragazzina folgorata dal caricabatterie del telefono: è morta

Una serie di drammatiche e tragiche circostanze sono costate la vita a Le Thi Xoan. La ragazzina vietnamita, di appena 14 anni, è morta folgorata dal cavo di ricarica dell’IPhone che aveva lasciato attaccato alla presa elettrica mentre dormiva. La storia ha dell’incredibile.

Il corto circuito provocato da una lacrima

Il corto circuito, infatti, sarebbe stato provocato da una lacrima della ragazza durante il sonno. Lacrima che sarebbe finita sul caricatore il quale sarebbe poi andato in corto circuito. Un tragico incidente, dunque, che ha messo fine alla vita dell’adolescente di Hanoi.

Il decesso

I genitori alla vista della figlia hanno immediatamente allertato i soccorsi. La corsa all’ospedale si è poi rivelata inutile: i medici hanno confermato il decesso della quattordicenne, per la seguente motivazione: “scarica elettrica causata dal cavo elettrico difettoso del suo telefono trovato nel letto.”

foto_caricabatterie

Aperte le indagini

Ora, stando a quanto riporta Metro, sarebbe stata aperta un’indagine che avrebbe accertato il fatto che il caricabatterie era rotto. Il cavo di ricarica è stato ispezionato ma le autorità hanno fatto sapere di dover ancora stabilire se si trattasse del cavo originale Apple o di un alto dispositivo.

Il cavo era difettoso e probabilmente non originale

Secondo le immagini diffuse, però, il caricabatterie in questione sembrerebbe essere più corto del cavo di ricarica originale da 20 pollici di Apple. Si potrebbe trattare, dunque, di un fac-simile non prodotto dalla famosa azienda. Anche il nastro trasparente, che era stato avvolto attorno alla parte anteriore del cavo, suggerirebbe il fatto che la vittima era a conoscenza dell’usura del caricatore.

“Dipendenza” da smartphone

L’abitudine di tenere il cellulare con sé anche durante il sonno sta purtroppo prendendo largamente piede tra gli adolescenti ed i giovanissimi. Gli esperti raccomandano di non dormire in prossimità di apparecchi elettronici ed in generale di usarli il meno possibile.

In questo senso, fondamentale il ruolo dei genitori nel placare i figli in quella che sembra essere una vera e propria “dipendenza” dal cellulare.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *