foto_pancione

Chi partorisce da giovane rischia malattie cardiache

Le donne che partoriscono da giovani sono più a rischio di malattie cardiache

Una ricerca di origine americana ha rivelato che esiste un maggior rischio di sviluppare malattie cardiache nel caso in cui si partorisce da giovani. Questo nuovo studio pubblicato dal Journal of the American Heart Association ha suggerito che c’è un rischio aumentato di riscontrare problemi cardiaci e venose nelle donne che diventano madri per la prima volta da giovanissime, rispetto a madri più mature.

Rischio cardiovascolare

Secondo lo studio, le donne che hanno avuto il primo parto prima dei 20 anni, hanno un rischio più alto del Framingham Risk Score, comunemente usato per calcolare il rischio cardiovascolare 10 anni più tardi. Le donne che non hanno mai partorito, secondo questa scala, hanno il rischio più basso in assoluto.

Rischio di sviluppare patologie vascolari

Catherine Pirkle, uno degli autori della suddetta ricerca e assistente all’Università delle Hawaii, ha messo in guardia le mamme adolescenti. La Pirkle le intima ad essere più attente con il loro stile di vita, mantenendo un appropriato livello di attività fisica e un peso adeguato. Inoltre, ha suggerito ai medici di introdurre un controllo per i problemi cardiovascolari per le donne più giovani.

rischio cardiovascolare

Parto delle donne giovani

La ricerca non ha visto aumentare il rischio a seconda del numero di parti. Presa in considerazione l’età delle madri al momento della nascita delle 1,047 donne che hanno partecipato, si è rilevato che ora hanno tra i 65 e i 74 anni.

Le donne prese in esame provengono da diverse parti del mondo. Ovvero da Brasile, Canada, Colombia e Albania. Gli studiosi hanno collegato il rischio della nascita del primo figlio con il Framingham Risk Score.

I risultati enfatizzano che è necessario che ci sia un’adeguata educazione sessuale tra le ragazze e le adolescenti e l’accesso alla contraccezione per evitare gravi conseguenze.

La dottoressa Pirkle afferma che le madri devono essere maggiormente sostenute. In quanto ritiene che è proprio per la scarsa attenzione alla salute e altri fattori che possono verificarsi delle gravidanze molto precoci.

Sono un'ostetrica e svolgo con passione e dedizione il mio lavoro, orgogliosa, testarda e determinata in tutto quello che faccio. In virtù di questo continuo a studiare e specializzarmi per aumentare la mia preparazione, svolgo attività di volontariato e conduco corsi di accompagnamento alla nascita. Inoltre, adoro comunicare e mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e competenze!! :) Email: j.gugliotta@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *