Nomi mitologici femminili: quali scegliere

Nomi mitologici femminili

I nomi mitologici femminili sono affascinanti. Evocano le gesta di dee, ninfe e creature surreali con poteri speciali. Possiamo attingere dai racconti mitologici per trovare il nome giusto alla nostra bambina.

Particolari sono i nomi mitologici femminili dell’antico Egitto. Tra questi Iside dea della fertilità, della maternità e della magia. La leggenda narra che fu generata da Get, la terra, e da Nut, il cielo.

Il culto di Iside si diffuse in tutto il mondo greco-romano. Era considerata la protettrice dei bambini, degli schiavi e degli oppressi. Ma non mancava di accogliere le preghiere delle fanciulle, dei nobili e dei governanti.

L’iconografia la rappresenta con un copricapo a forma di trono. Ciò perché si riteneva che il faraone fosse generato proprio da questa dea. Heket era la divinità protettrice delle nascite e delle partorienti. Raffigutata con la testa di rana, in quanto animale che simboleggiava la rinascita. Le rane comparivano, infatti, dopo l’esondazione del fiume Nilo, manifestando il risveglio della natura.

nomi mitologici femminili

Mitologia greca

Affondano le loro radici nella mitologia greca le ninfe, fanciulle bellissime e dotate di poteri straordinari. Gentili e generose si prodigavano per gli dei e gli uomini. Alcune erano immortali, altre come le ninfe dei boschi, pur avendo vita più lunga degli uomini, non avevano vita eterna. In loro onore furono costruiti templi, chiamati Ninfi, dove si svolgevano rituali e si offrivano in dono miele, vino e fiori.

Delle ninfe dei boschi, la più famosa è Eco. La leggenda narra che Eco, nota per la sua indole civettuola, fu convinta da Zeus ad intrattenere la moglie Era, affinché lui potesse dedicarsi alle avventure amorose. Quando Era scoprì l’inganno, punì Eco togliendole la capacità di parlare. La condannò a ripetere solo l’ultima parola udita.

A proposito della moglie di Zeus, Era, considerata la sovrana dell’Olimpo, era la protettrice del matrimonio.

Davvero particolare è il nome Nefele, ovvero la dea greca delle nubi. La bimba che porta questo nome si dimostra solare, dolce ed amante della musica. Non fatela arrabbiare però, potrebbe scatenare fulmini e tempeste.

Divinità greche

Tra i nomi delle divinità greche che riscuotono maggiori consensi, troviamo Gea, in latino Gaia. I racconti dell’antica Grecia, firmati da Esiodo, narrano come da Caos nacque l’immortale Gea, progenitrice degli dei dell’Olimpo e dei Titani. Chi porta questo nome è una persona socievole, curiosa ed amante dei viaggi.

Tra le dee greche più amate, ricordiamo Atena. Figlia di Zeus era la divinità afferente la religione. Artemide era la dea della caccia.

Se pensate alla vostra bambina come alla dea della bellezza e dell’amore, il nome non potrà che essere Afrodite.

Cosa ne pensate del nome Eris? Musicale e dolce è molto bello per una bimba. Nella mitologia ricorda la dea greca della discordia.

divinità greche

Creature mitologiche

Le creature mitologiche sono state protagoniste di numerosi racconti fantastici, tramandati da generazione in generazione. Ancora oggi qualche regista le evoca in film di fantascienza, stuzzicando la curiosità dei più giovani. Frutto di combinazioni tra più specie di anomali o, raffigurate per metà uomini e per metà animali, ancora oggi sono oggetto di studi di antropologi e storici.

Misteriose ed affascinanti sono le sirene. Il loro corpo era costituito dal busto di bellissime fanciulle, con ali ampissime ed una tipica coda da pesce. Ammaliatrici, erano dotate di voci canore per attirare gli uomini e trascinarli negli abissi. Ligea è la sirena più nota, che si è suicidata gettandosi da una rupe perché con il suo canto non riuscì a fermare una nave che proseguì, indenne, la sua traversata.

Idra di Lerna era una creatura mitologica con sembianze evocanti un serpente marino a 9 teste. Quella centrale era considerata immortale. La storia descrive Idra dotata di un potente veleno mortale; perfino il suo respiro non lasciava speranza di sopravvivenza. Anche le sue impronte erano velenose. Fu uccisa da Ercole, durante la seconda delle 12 fatiche.

Nomi greci

Tra i nomi greci non può mancare Venere. La ragazza che porta questo nome è affascinante e conquista il cuore del suo amato con la grazie e la dolcezza, oltre che con la bellezza.

Cloe è uno dei nomi con cui veniva chiamata la dea greca della terra Demetra.

Clio è la musa della storia. Diffuso nel Rinascimento, è un nome corto ed originale per una bambina. Le caratteristiche di questo nome sono la solarità, la precisione e la grande capacità mnemonica, che permettono a Clio di emergere nella professione di avvocato.

Infine vi suggeriamo Asia, una ninfa figlia di Oceano ed Olimpia, che significa abitante dell’Olimpo. L’onomastico cade il 17 Dicembre in onore di santa Olimpia di Costantinopoli.

Mi occupo di genitorialità, prevalentemente, dall'accompagnamento alla nascita fino alla prima infanzia, in qualità di Counselor Professionista, Insegnante di massaggio Infantile e Prenatal Tutor , crescendo, insieme a tante mamme, grazie al prezioso sostegno dei miei bambini Email: t.runco@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *