bimba nomi

Nomi femminili antichi: i più belli da scegliere

Nomi femminili antichi

Alcuni nomi antichi vengono ancora oggi scelti per le proprie bambine. Molti di essi sono diffusissimi e le loro origini risalgono al mondo greco e latino. Tanti sono i nomi femminili greci belli ed originali a disposizione. Di seguito un elenco con relativo significato.
Una lista a cui far riferimento se attendiamo una figlia femmina e siamo indecisi sulla scelta del nome.

Nomi femminili

Aldilà dei nomi classici, di quelli più diffusi da sempre, esistono dei nomi originali che purtroppo non si scelgono più. Si tratta di nomi che risalgono al passato e che continuano però a possedere un certo fascino.

nome bimba

Alcuni di essi vengono preservati perché tramandati di generazione in generazione altri invece stanno pian piano scomparendo, perché non rientrano più tra i preferiti.

Erminia, ad esempio, è uno di quei nomi che in passato era molto diffuso e che oggi invece viene scelto molto raramente. Si tratta di un nome che deriva dal Dio greco “Hermes”.

Lo stesso discorso vale per Ermione che ha la stessa origine e rappresenta nella mitologia greca la figlia di Menelao ed Elena. Nome tra l’altro molto utilizzato in Inghilterra e soprattutto nel mondo letterario: basti pensare alle opere di Shakespeare e del poeta italiano D’Annunzio.

Nomi femminili particolari

Tra i nomi belli femminili e sempre attuali abbiamo Antonia, Maria e Teresa.

Antonia è un nome dalle antichi origini etrusche, ma molto probabilmente deriva dal greco “anthos” cioè “fiore”. Si tratta di uno dei nomi più utilizzati nell’antica Roma. Anche la madre dell’imperatore Claudio, ad esempio, portava questo nome. Per non parlare poi di numerosi scrittori e poeti. Antonia solitamente festeggia l’onomastico il 17 gennaio in onore di S. Antonio Abate oppure il 13 giugno per commemorare S. Antonio da Padova. Alcuni però celebrano proprio S. Antonia il 12 maggio.

nomi bambina

Maria poi è un altro nome femminile di antica origine ma ancora oggi molto diffuso. Deriva dall’ebraico “Maryàm” e significa “principessa, signora”. È il nome cristiano per eccellenza perché ricondotto alla Vergine Santissima, madre di Gesù. Infatti, anche per questo motivo rientra tra i nomi più scelti in Italia e non solo. È addirittura il secondo nome più diffuso al mondo. Maria festeggia il 12 settembre.

Infine Teresa ha origini greche ed è “colei che fa la cacciatrice”. Infatti, “therao” in greco significa “cacciare”. Esiste, inoltre un’isola greca dell’arcipelago di Santorini che si chiama Therasia. Numerose sono le sante che portano questo nome ma l’onomastico viene solitamente festeggiato il 15 ottobre.

Nomi femminili stranieri

Se siete alla ricerca di nomi belli femminili ma che si discostino dalla tradizione allora occorre scegliere tra quelli stranieri. Stiamo parlando di nomi fighi, super cool che possiedono lettere come la “Y” o la “J”. Ecco qualche esempio.

Alyssa, dolce e musicale nella pronuncia, è uno dei nomi inglesi più gettonati. Si tratta di una variante di Alice e significa “di nobile e bell’ aspetto”. Viene anche preferito con la lettera “i” al posto della “y”, dunque Alissa. In ogni caso festeggia l’onomastico il 9 gennaio in onore di beata Alice Le Clerc.

Passando al francese invece proponiamo Antoniette o Blanche. Sono rispettivamente varianti dei nomi italiani Antonia e Bianca.

C’è anche Beatrix, Cloe, Eloise e Madeleine, che equivale a Maddalena.

Nomi greci femminili

Il mondo greco è ricco di nomi femminili che hanno a che fare con l’antica mitologia.

Atena, ad esempio, Dea della sapienza e delle arti, figlia di Zeus oppure Cassandra. In greco “kad” significa “eccellere” dunque il nome rappresenta “colei che eccelle”. E non è finita qui.

C’è Diana, la dea cacciatrice, oppure Penelope.

nome penelope

Si tratta della moglie di Ulisse, ricordata nel racconto di Omero come colei che, attendendo il ritorno del marito, tesseva di continuo una tela. Per questo motivo il nome, uno tra l’altro dei più belli, simboleggia la pazienza e la fedeltà.

Ricordiamo infine alcuni nomi delle ninfe, fanciulle belle e giovani che nella mitologia greca vivevano in mezzo alla natura: Lara, Dafne, Maia e Melissa. C’è veramente l’imbarazzo della scelta.

Nomi per bambine

Nomi di bambina: quali scegliere? Ne sono stati elencati veramente tanti: da quelli più antichi a quelli più innovativi. E non solo: dai nomi italiani tradizionali a quelli stranieri, very cool. Qualora però non vi avessero soddisfatto, abbiamo qui un’altra lista di nomi a cui far riferimento se attendete una figlia femmina.

Adele, ad esempio, è un nome di origine germanica ricco di varianti, come: Adelia, Adelina, Adelinda, Adelasia, Adelisia, Alasia o Alina. Il suo significato è “di nobile aspetto” perchè “adal” significa appunto “nobile”.

Rimanendo tra i nomi che iniziano con la A c’è Agata. Il suo significato è “persona dal buon carattere” perchè “agathos” in greco viene tradotto con l’aggettivo “buono”.

Abbiamo poi Clara, una variante del nome Chiara, che deriva dal latino “clarus” cioè chiaro. Negli ultimi anni rientra addirittura tra i nomi più riproposti per i nuovi nati.

Infine Clotilde: “illustra guerriera”. Chi porta questo nome festeggia il 3 giugno.

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *