foto_stress_gravidanza

Lo stress in gravidanza influenza il carattere del bambino in negativo

Lo stress in gravidanza di certo non fa bene né alla mamma né al nascituro che ne risente molto all’interno della pancia e non solo. Un nuovo studio ha infatti dimostrato come lo stress durante la gravidanza influisca negativamente sul carattere del bambino. In particolare a fare male al bimbo è lo stress durante il secondo semestre della gravidanza, che può influenzare il sistema nervoso in via di sviluppo proprio in quei mesi così delicati.

Se la mamma nel secondo trimestre di gravidanza è particolarmente stressata ci saranno molti effetti negativi per il bambino. Il bimbo avrà meno resilienza ovvero capacità di adattamento e superamento delle situazioni difficili e tenderà a sorridere meno.

Lo studio ha preso in esame 151 donne

Lo studio è stato realizzato dall’Università della California di San Francisco e pubblicato sulla rivista Development and Psychopathology. I ricercatori hanno preso in considerazione 151 donne e hanno analizzato i loro livelli di stress durante la gravidanza. Tutte le donne prese in esame venivano da un contesto sociale medio-basso e erano tra la 12esima e la 24esima settimana di gravidanza.

Le donne sono state seguite per tutta la gravidanza e monitorate anche dopo il parto. I ricercatori hanno eseguito il test dello stress sia alle donne in gravidanza sia ai loro bambini di 6 mesi. Alcuni di questi test hanno monitorato il battito cardiaco del bambino mentre la mamma li osservava senza giocare con loro. I bambini mamme più stressate ci hanno messo più tempo per recuperare dalla situazione di disagio nata dal distaccamento con le mamme.

Sono stati considerati come eventi stressanti problemi legali, malattie, problemi relazionali e difficoltà abitative. I figli delle donne più stressate da questi eventi sono risultati essere il 22% più reattivi rispetto agli altri neonati.

I risultati hanno inoltre dimostrato che le madri con livelli più alti di stress durante la gravidanza e dopo il parto hanno figli che si lasciano meno coinvolgere dal mondo esterno, hanno meno voglia di giocare e sorridono meno rispetto agli altri bambini. Lo stress in gravidanza ha davvero molte conseguenze negative per il bambino.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *