foto_gravidanza_sintomi

Gonfiore in gravidanza: cause e rimedi

Gonfiore in gravidanza

La dolce attesa non è sempre così dolce, infatti, a partire dalle prime settimane i fastidi si moltiplicano e tra questi anche i gonfiori in gravidanza. Questi si diffondono un po’ su tutto il corpo, sul viso, sulle mani, sull’addome, ma soprattutto sui piedi. La causa principale, che scatena anche la ritenzione idrica in gravidanza, è da imputare agli ormoni. Il cambiamento di queste sostanze prodotte dalle cellule endocrine è del tutto normale, anche se rende meno piacevole lo stato interessante.

Sintomi della gravidanza

Tra i primissimi sintomi della gravidanza ci possono essere questi gonfiori diffusi, ma non sono gli unici segnali che si sta aspettando un bambino. Il dolore al seno in gravidanza non manca mai, così come la comparsa di vomito e nausee. Molti odori e cibi possono creare disturbi che provocano una mancanza di appetito.

Tra i primi sintomi della gravidanza ci sono la sensazione di stanchezza e sonnolenza, un aumento della minzione, mal di testa, mani gonfie al mattino e a volte si verificano piccole perdite da impianto. Se queste durano per poco tempo e non sono color rosso vivo non destano preoccupazione.

Gonfiore addominale in gravidanza

Tra i primi sintomi della gravidanza uno dei fastidi è proprio l’aria nella pancia dovuto al cambiamento ormonale, che gonfia lo stomaco. Questo problema si genera anche quando si soffre di stipsi o si presentano altri disturbi gastrointestinali. All’inizio della gravidanza, infatti, si mangia male tra una nausea e l’altra oppure si pensa di dover mangiare per due, entrambe le situazioni provocano una perdita di equilibrio della flora batterica.

Per capire come eliminare la ritenzione idrica e il gonfiore è bene seguire una corretta alimentazione, fare del movimento, anche una semplice passeggiata o seguire un corso di acquagym. Aiuta anche bere tanta acqua, evitando le bevande gassate e condire i piatti con meno sale possibile.

gonfiore in gravidanza

Piedi gonfi in gravidanza

In dolce attesa le mani gonfie in gravidanza così come i piedi sono un fenomeno del tutto usuale. In particolare gli arti inferiori tendono ad aumentare di volume man mano che le settimane di gestazione aumentano, soprattutto nell’ultimo periodo. In questi casi è bene non stare sedute per molto tempo e indossare scarpe comode, solo su consiglio del medico si possono mettere delle calze elastiche.

È importante stare molto attente ai gonfiori del corpo perchè in alcuni casi sono il sintomo di gestosi, per questo bisogna chiamare il ginecologo e tenerlo informato sull’andamento dei propri cambiamenti fisici. Solo una piccola curiosità: quando si gonfia il naso alla fine della gravidanza pare sia un segnale che il parto è imminente.

Laureata in Scienze della comunicazione lavoro da anni nella realizzazione di contenuti per il web per condividere esperienze e conoscenze. Scrivere per Passione mamma è un modo per trovare le soluzioni alle mie domande da genitore e per aiutare altre donne ad affrontare la maternità senza stress, ansie e timori, ma con gioia e serenità. Email: i.aurino@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *