bimbo

Elia: significato e origine del nome

Elia

Desiderate un nome biblico per il vostro bambino? Elia potrebbe fare al caso vostro. Dolce e musicale, è un nome che si accosta bene ai cognomi lunghi, oltre a quelli dal suono duro. Qual è il significato di Elia? L’origine del nome è aramaica. Risale al più importante profeta dell’Antico Testamento.

Il nome Elia è composto dalle parole El ed Yah, il cui significato è “Dio è il mio Signore”. Diffuso, soprattutto, nelle regioni del nord Italia è molto amato anche in Svizzera ed in Spagna. La variante femminile del nome, frequente nella penisola iberica, si pronunzia ponendo l’accento sulla prima lettera.

Elia  nome

Sono numerosi i personaggi famosi con questo nome. L’ingegnere italiano Elia Fornoni, noto per i suoi studi su antichi edifici bergamaschi. Il compositore britannico Elias Parish Alvars. Il regista statunitense Elia Kazan, 2 volte premio Oscar.

Nei suoi film, largo spazio hanno avuto le tematiche sociali afferenti i diritti dei più deboli, l’immigrazione e l’integrazione tra culture diverse,… In Francia ricordiamo il matematico Elie J. Cartan ed il filosofo Elie Halévy. Quest’ultimo è stato apprezzato per un’attenta ed approfondita critica circa il liberalismo ed il socialismo del XX secolo.

Anche nella letteratura, molti autori hanno scelto il nome Elia per i personaggi delle proprie opere. Gli appassionati di fantascienza ricorderanno Elijah Boley, protagonista di diverse avventure, firmate Asimov. Shakespeare ha dato nome Elia al protagonista de Il bisbetico domato. Grazia Deledda, la scrittrice italiana, premio Nobel per la letteratura nel 1926, chiamò il personaggio del suo romanzo Elias Portolu.

Intelligente e solare, chi porta questo nome è destinato a realizzare i propri sogni. In ogni situazione, riesce a trovare le risorse necessarie per superare brillantemente qualunque difficoltà. Elia è molto legato alla propria famiglia; si dimostra essere un compagno ed un padre affettuoso. Trova la stabilità grazie al suo amore per le tradizioni. Per evitare discussioni e non perdere la sua tranquillità, non ama frequentare persone iraconde.

Le avventure, gli sport all’aria aperta ed i viaggi in luoghi inesplorati lo entusiasmano. Non è vanitoso, ma cura molto il proprio corpo anche avvalendosi delle discipline olistiche. Qual è il difetto di Elia? Se non gli viene data la possibilità di seguire le sue passioni, diventa triste, insofferente e perde il suo coinvolgente buon umore. A volte i suoi ideali sono davvero utopici e quando se ne rende conto, diventa intrattabile.

Quando si festeggia sant’Elia? Sono molti i santi ed i martiri con questo nome. In genere, l’onomastico si festeggia il 20 Luglio, in ricordo del profeta Elia. La storia ci dice che san Elia visse verso la fine del X secolo a.C. Le sue gesta sono raccontate nei “Libri dei re” nella Bibbia.

Riuscì, con coraggio, a rivendicare ed a professare l’esistenza di un unico Dio, contro il culto politeista, imposto dal re di Acab. Grazie alla sua immensa fede ricevette il dono dei miracoli. Proprio contro gli idoli di Acab invocò Dio che dimostrò la sua esistenza, alimentando un grande fuoco. I presenti rimasero basiti e credettero al profeta Elia. Come segno di pace, dal cielo scese una pioggia che spense il fuoco.

san Elia

La biografia sulla vita del profeta non è completa. Sulla sua morte ci sono poche e confuse notizie. Sembra avvenuta intorno all’850 a.C. in modo misterioso, su un carro incendiato. Ciò ha alimentato, nel tempo, la leggenda secondo cui Elia fu rapito da un carro di fuoco e portato fino al cielo.


Leggi anche: Altri nomi biblici molto belli per maschio e femmina


Patrono di 7 Comuni italiani, è il protettore contro i fulmini ed i temporali. Se dobbiamo affrontare un viaggio e le condizioni climatiche sono avverse, possiamo rivolgere le nostre preghiere a sant’Elia per proteggere la nostra incolumità.

Mi occupo di genitorialità, prevalentemente, dall'accompagnamento alla nascita fino alla prima infanzia, in qualità di Counselor Professionista, Insegnante di massaggio Infantile e Prenatal Tutor , crescendo, insieme a tante mamme, grazie al prezioso sostegno dei miei bambini Email: t.runco@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *