foto_tinta

Tinta per capelli aumenta il rischio di tumore al seno: ecco quante volte va fatta durante l’anno

La tinta copre i capelli bianchi e fa sentire più belle, ma di certo non fa bene alla salute. Non sono soltanto i capelli a rovinarsi con la tinta: secondo una recente ricerca questo prodotto può provocare addirittura il cancro al seno. Molte donne utilizzano tinture varie per coprire i capelli bianchi che inevitabilmente con l’età crescono, o per cambiare colore e look. Non bisognerebbe però esagerare con questo prodotto. Secondo gli esperti non si possono fare più di 6 tinte l’anno.

Ad allarmare su tale pericolo è stato Kefah Mokbel, chirurgo specializzato nella cura di tumore al seno, medico presso il Princess Grace Hospital di Londra. La scoperta è incredibile: secondo i dati raccolti da Mokbel, le donne che si tingono i capelli soffrono di più di tumore al seno. In particolare le donne che si fanno la tinta hanno il 14% in più di rischio di ammalarsi di tumore al seno.

Tinta per capelli: meglio scegliere prodotti naturali

Il rischio aumenta ancora di più se i prodotti utilizzati sono sintetici. Secondo Kefah Mokbel bisognerebbe infatti preferire tinture naturali che riducano il rischio. Sono quindi preferibili prodotti come henné o tinture estratte da piante come barbabietole o rabarbaro. Essendo per lo più naturali, usando questi prodotti c’è meno rischio di avere problemi di salute.

La scoperta del chirurgo londinese è da approfondire. Il suo studio infatti ha analizzato molte donne, alcune delle quali si sottoponevano abitualmente alla tinta per capelli. È necessario comunque uno studio che vada a comprendere perché la tintura aumenta il rischio di tumore e come questo prodotto sintetico può andare ad agire sull’organismo.

“Anche se sono necessari approfondimenti, i nostri risultati suggeriscono che l’esposizione alle tinte per capelli può contribuire al cancro del seno. Meglio optare per coloranti naturali e sottoporsi sempre a screening preventivi dall’età di 40 anni in su” ha spiegato Mokbel.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *