foto_bambino_sotto_plaid

San Giovanni onomastico: quando si festeggia, frasi di auguri e significato del nome

San Giovanni onomastico

Il nome Giovanni è tra i più diffusi in Italia, in particolare in Campania e in Lombardia. Vediamo qual è il significato di questo nome così amato dalle famiglie italiane, conoscendo anche la storia del Santo più vicino alla vita di Gesù: San Giovanni Battista.

Giovanni significato

Il significato del nome Giovanni è legato alla figura di San Giovanni Battista. Il nome Giovanni deriva dall’ebraico e significa “dono del Signore”. In passato il nome era imposto dai genitori ad un figlio a lungo desiderato.

L’onomastico di San Giovanni cade il 24 Giugno, giorno della sua nascita. Solo la madre di Gesù viene ricordata anche nella data della sua nascita, come pure Giovanni Battista.

San Giovanni, Apostolo ed Evangelista, fu testimone, insieme al fratello Giacomo e a Pietro, della trasfigurazione e della passione del Signore.

La festa di san Giovanni Battista è ricordata anche per una festa del cristianesimo, di origine pagana, celebrata il 23 giugno, giorno precedente il culto di san Giovanni Battista. È consuetudine fare ardere dei fuochi alla sera. L’origine di questo costume è collegata ai festeggiamenti per il solstizio d’estate, che cade il 21 giugno. Simbolicamente, il fuoco aveva una funzione “purificatrice” nelle persone che lo guardavano.

San giovanni

San Giovanni è stato autore del quarto Vangelo e dell’Apocalisse. La sua inclinazione alla contemplazione non deve farlo credere, però, una figura “eterea”. Gesù infatti chiamò lui e il fratello Giacomo “figli del tuono”. Lungo il fiume Giordano operava la sua missione di conversione al popolo, e battezzava chi si pentiva dei suoi peccati.

Visse con Maria, madre del Signore, a Efeso, dove morì tra fine del I e inizio del II secolo, dopo l’esilio a Patmos. Emblematica la sua morte, il re Erode chiese a Salomè, figlia di Erodiade, cosa volesse come regalo per il suo balletto, ed ella rispose di volere la testa di Giovanni Battista.

È patrono di Firenze, di Genova e di Torino, dove si festeggia il santo il 24 giugno. È il patrono dei ragionieri, dei maniscalchi, degli albergatori, dei musicisti, degli scrittori, dei sarti e degli spazzacamini. È pregato per fare fermare la grandine, per guarire dall’epilessia e dalle convulsioni.

San Giovanni

Il 29 agosto è invece ricordata la sua morte, a Ragusa, dove è patrono. Si dice che chi porta questo nome sia una persona che riscuote molta simpatia tra le persone; la sua ironia, infatti, gli consente di fare amicizia molto facilmente. È anche lunatico quindi attenzione a non farlo arrabbiare in un giorno “no” perché sarà tutta un’altra persona.

Le varianti maschili italiane del nome Giovanni sono: Gianni, Nanni, Vanni; Nei paesi esteri sono usati spesso i nomi: John o Johnny (inglese), Jean (francese), Juan (spagnolo), Johann (tedesco).

San Giovanni

Ecco alcune idee per augurare buon onomastico a Giovanni attraverso delle frasi originali:

1. Avevo immaginato una frase speciale ma ho capito che le frasi semplici sono ancora più speciali, se sono donate dal cuore. Buon onomastico Giovanni!

2. Un nome bellissimo, portato straordinariamente da una persona splendida, quella persona sei tu Giovanni! Auguri!

3. Una ricorrenza da non dimenticare, per te che sei speciale. Un caro augurio di buon onomastico Giovanni.

4. Giovanni è un nome facile da imparare ma difficile da scordare. I migliori auguri di buon onomastico.

5. Ricordatevi che per una persona il suo nome è il suono più importante e più dolce, in qualsiasi lingua. (Dale Carnegie)

Sono una psicologa e psicoterapeuta. Mi occupo principalmente di prima infanzia e sostegno alla genitorialità. Da sempre amo la scrittura e unirla alla passione per il mondo dei bambini mi incuriosisce! Il mio obiettivo è quello di diffondere informazioni, notizie e buone prassi psico-educative per le neo mamme e i loro pargoletti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *