foto_neonata

Pamela: significato, origine e onomastico del nome

Pamela significato

Pamela è un nome con una storia molto particolare. A differenza di tutti gli altri nomi, non ha origini greche, latine o ebraiche. Il nome è stato inventato da uno scrittore, Philip Sidney, che lo ha creato verso la fine del Cinquecento. Pamela era il nome di un personaggio femminile del suo poema Arcadia. Il nome Pamela, nonostante non abbia origini classiche, ha comunque un significato molto bello. Sidney inventò il nome prendendo come riferimento due parole greche: “pan” e “meli”. Il nome significa quindi “tutto miele”, che indica una persona molto dolce.

Pamela

In Italia il nome Pamela non è mai stato troppo diffuso. Tuttavia negli ultimi anni la sua diffusione si è ridotta notevolmente. Nel 1999 sono state chiamate così 190 bambine. In questo anno il nome si è classificato al 172° posto nella classifica dei nomi più scelti in quell’anno.

Dal 2005 in poi il nome è sceso sotto il numero 100: sempre meno bimbe hanno quindi avuto questo nome. Nel 2015 sono state chiamate Pamela solamente 36 bambine.

In questo anno il nome si è posizionato addirittura al 440° posto nella classifica dei nomi più scelti. Nel 2000 in Albania è risultato essere molto popolare, tanto da classificarsi 9° nella classifica.

foto_neonato

Il nome è stato introdotto in Italia dal commediografo Carlo Goldoni. Goldoni lo ha reso noto grazie a due sue commedie, “Pamela nubile” e “Pamela maritata”, pubblicate nel 1750 e nel 1760.

Il nome è diffuso anche in Francia, con la traduzione di Pamèle. In lingua inglese si può utilizzare o Pamela, come in italiano, o tradotto in Pamilia e Pamelia.

Con questo nome ricordiamo l’attrice Pamela Anderson che ha sicuramente contribuito alla diffusione del nome nel mondo.


Leggi anche: Qual è il nome più diffuso in Italia


Pamela onomastico

Quando è l’onomastico delle donne che si chiamano Pamela? Esiste Santa Pamela? Il nome è adespota. Questo vuol dire che nessuna santa ha mai portato il nome Pamela.

Per questo motivo le donne di nome Pamela possono festeggiare l’onomastico il 1 novembre, giorno di Tutti i Santi.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *