foto_neonato

Non sapeva di essere incinta: partorisce a 13 anni e lascia il bambino dall’insegnante

Ha dell’incredibile quanto accaduto a Baker, una città in Louisiana. Una ragazzina di 13 anni domenica mattina ha messo al mondo un bambino e lo ha lasciato davanti alla porta di casa di una sua insegnante. L’adolescente, secondo quanto ha riferito alla polizia locale, non sapeva di essere incinta. Così quando ha iniziato ad avere le contrazioni e ha partorito il neonato non aveva la minima di cosa fare. Ha allora pensato di affidarlo ad una sua professoressa.

Nessuno intorno a lei sapeva che fosse incinta e, secondo quanto ha detto alla polizia, neppure lei ne era a conoscenza. I genitori non avrebbero mai immaginato che loro figlia di soli 13 anni aspettasse un bambino.

La ragazzina, che non è stata identificata e della quale non è stato rivelato il nome perché minorenne, ha scoperto di aspettare un figlio domenica mattina quando lo ha messo al mondo.

Alla tredicenne sono iniziate le contrazioni all’alba e dopo poco ha partorito. Non è chiaro come la ragazzina abbia fatto a partorire senza farsi sentire dai genitori.

La 13enne ha lasciato il figlio davanti casa dell’insegnante

Impaurita e spaventata la ragazzina non sapeva cosa fare. Dopo aver ripulito il sangue, ha pensato di lasciare il neonato davanti casa della sua insegnante. La donna ha sentito bussare alla porta e quando è andata ad aprire ha trovato un neonato sul gradino davanti casa. La donna ha subito chiamato la polizia che sta ancora indagando sul caso.

La polizia di Baker ha fatto sapere che nonostante il piccolo non sia stato seguito durante la gravidanza e sia nato senza alcuna assistenza, sta bene. Quando è stato ritrovato aveva ancora il cordone ombelicale attaccato.


Leggi anche: Non sapeva di essere incinta, donna curata con calmanti e clisteri


Il neonato è stato portato presso il Department of Children and Families che si occupa proprio di bambini abbandonati. Secondo i media americani il papà del bambino sarebbe un coetaneo della mamma, quindi anche lui minorenne.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *