lenticchie allattamento

Lenticchie in allattamento: i rischi da conoscere

Lenticchie in allattamento

Le lenticchie rientrano tra i cibi da evitare durante l’allattamento? Durante l’allattamento è necessario seguire un regime alimentare sano ed equilibrato. I legumi sono ricchi di proteine vegetali e vitamine, infatti sono essenziali nella nostra alimentazione. Ma soffermiamoci sulle lenticchie: vanno mangiate durante l’allattamento o fanno male al bambino?

Alimentazione in allattamento

Seguire un regime alimentare equilibrato è la prima vera e propria regola da rispettare in gravidanza e dopo, durante l’allattamento. Una corretta alimentazione garantisce una buona salute sia della madre che del bambino.

L’alimentazione durante l’allattamento deve essere sana e variegata. Non possono mancare, ovviamente nelle giuste quantità, tutti i principali nutrienti, ovvero: i carboidrati, le proteine, i grassi, le vitamine, i sali minerali (come il ferro) e le fibre.

Nello specifico il legume è un’ottima fonte di proteine vegetali e vitamine. Può essere consumato fino a 3-4 volte a settimana. Le lenticchie, dunque, che fanno parte della famiglia dei legumi, non vanno evitati e sono anche consigliati.

lenticchie allattamento

Cibi da evitare in allattamento

Durante l’allattamento viene detto alle donne di fare a meno di alcuni cibi poiché “potrebbe andar via il latte”, alterare il suo sapore o avere conseguenze sul bambino. Sicuramente non è il caso dei legumi. Questi assunti nella giusta quantità non recano alcun danno.

Nonostante ciò alcune precauzioni sono necessarie. Infatti, è bene sapere che se ne facciamo un abuso, le lenticchie potrebbero causare delle coliche nel bambino.

Le porzioni consigliate sono le seguenti: 200 grammi se le lenticchie sono fresche e 50 grammi se invece sono secche. Per risolvere questo problema si possono frullare le lenticchie e preparare delle vellutate.


Leggi anche: Legumi in allattamento, ecco quali mangiare


In questo modo sono più digeribili e si evita la fermentazione, dunque anche la formazione dei gas a livello dell’intestino del bambino. Pasta e legumi, poi sono una combinazione perfetta perché creano un pasto completo.

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *