foto_bambina

Irene: origine, significato e onomastico del nome

Irene

Il nome Irene è da sempre uno dei più amati in Italia. Questo nome già da molti decenni è nella classifica dei 50 nomi più usati. Negli ultimi anni il nome ha perso un po’ di popolarità: nonostante ciò, rimane sempre uno dei nomi più utilizzati in Italia per le bimbe. Nel 2001 Irene è stato il 29° nome più scelto. Nel 2015 è sceso al 39° posto nella classifica dei nomi più utilizzati. Nel 2000 sono state chiamate Irene 1.981 bambine. Nel 2015 è stato utilizzato per circa 800 bambine in meno: in questo anno a 1.154 è stato messo questo nome. Irene è utilizzato anche in altri Paesi, in particolare in Spagna e Svezia.

Irene significato

Irene è un bellissimo nome di origine greca. Il significato del nome Irene è “pace”. Proprio Irene si chiamava la dea greca della pace. La dea Irene era la figlia di Zeus e Temi.

Da molti anni in Italia il nome Irene è apprezzato e amato da tanti genitori. A questa divinità Aristofane ha dedicato un’importante commedia e Euripide ne ha parlato descrivendola come “la Dea che dispensa ricchezza e fa crescere i giovani…”. Negli ultimi anni questo nome ha perso un po’ di popolarità, anche se rimane sempre nella top 50.

Irene

Santa Irene

Santa Irene: onomastico: l’onomastico di chi porta il nome Irene viene festeggiato il 20 ottobre. In questo giorno si venera Santa Irene del Portogallo. La religiosa portoghese è stata una martire e viene venerata come Santa della Chiesa Cattolica.

La Santa, vissuta nel 600, fu mandata dai genitori a scuola in un convento. Un nobile di nome Britaldo si innamorò di lei ma lei dichiarò di voler dedicare la propria vita a Dio. Un monaco di nome Remigio, geloso delle attenzioni che Britaldo aveva per Irene, le lanciò una maledizione.

La ragazza ebbe una gravidanza isterica (sintomi della gravidanza, ma in realtà non si è incinte) e Britaldo, geloso, la fece uccidere. Santa Irene morì e divenne così una martire per la Chiesa Cattolica.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *