occhi bambino

Edoardo significato e onomastico del nome

Edoardo

Edoardo è uno dei nomi maschili più usati in Italia nel 2016 e nel 2017. Insieme a Francesco, Alessandro, Tommaso e Mattia è uno dei nomi più gettonati per i nati del nuovo millennio. Eppure Edoardo è uno dei nomi più antichi, diventato celebre nei secoli passati grazie a condottieri e re. A rendere glorioso e sempre attuale questo nome è sicuramente il suono forte, vigoroso ed elegante. Ma qual è il significato di Edoardo?

Edoardo significato

Edoardo è un nome di origine anglosassone e vuol dire curatore della proprietà o guardiano dei beni. Grazie alle conquiste dell’Inghilterra è diventato famoso in tutto il mondo e ancora oggi è molto gettonato in Europa e negli Stati Uniti. Soprattutto in America i genitori scelgono la variante inglese Edward.

San Edoardo

Fondamentale per la diffusione del nome il culto di San Edoardo. Chi era questo Santo? Conosciuto anche come San Edoardo il Confessore, è passato alla storia per il suo carattere mite e generoso. È stato molto amato dai sudditi inglesi per alcuni importanti provvedimenti amministrativi ma soprattutto per la sua bontà e carità che mostrava verso i più bisognosi.

Tra le tante cose, Edoardo assicurò la pace al suo regno e promosse con tenacia la comunione con la sede di Roma. È stato canonizzato nel 1161 da Papa Alessandro III ed è ricordato come il patrono dei re, dei matrimoni difficili e degli sposi separati.

foto_bambino

Edoardo onomastico

In onore di San Edoardo il Confessore, l’onomastico di Edoardo si festeggia il 5 gennaio, data della morte del re avvenuta per vecchiaia.

Edoardo curiosità

Edoardo è un nome prettamente maschile anche se presenta pure una variante femminile poco usata: Edoarda. Oltre alla versione inglese è molto apprezzata in Europa quella portoghese: in Portogallo Edoardo viene chiamato Duarte.


Leggi anche: Altri nomi inglesi per bambini


Il nome è stato molto usato in letteratura: basti pensare alle opere di Verne, Tieck, Ugo Foscolo, Goethe.

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *