foto_baby_sitter_e_bambina

Baby sitter lavoro: quello che deve fare e quello che non deve fare

Baby sitter cosa è tenuta a fare e non

La baby sitter si occupa della crescita e dell’educazione dei bambini e di tutto ciò che è inerente alle loro necessità. Ma quali sono di preciso le mansioni che spettano alla baby sitter? E qual è il confine che separa ciò che rientra nel campo delle sue competenze e cosa no? Ve lo sveliamo di seguito.

Sono moltissimi i compiti che vengono espletati dalla baby sitter e tutti richiedono enormi responsabilità, attenzioni e premure. Alcune delle mansioni sono palesi e sono chiaramente attribuibili al suo ruolo da tata. Rispondere alle necessità del bambino (farlo mangiare, dormire, cambiargli il pannolino) e soddisfare le sue necessità (di gioco, di vicinanza, di coccole, di consolazione). Sono queste le principali capacità che una baby sitter attenta e scrupolosa deve possedere.

E poi c’è tutto ciò che attiene alle regole educative che, in assenza delle figure significative, il bambino deve imparare a conoscere ed utilizzare come l’uso del grazie e del prego. La tata deve inoltre essere una brava organizzatrice ed animatrice dei giochi e dunque delle attività ludiche. Anche queste infatti rappresentano una sua prerogativa per nulla trascurabile. Il bambino infatti deve potersi divertire assieme alla sua baby sitter.

foto_baby_sitter

Ma quali sono invece le mansioni che non rientrano nelle sue competenze e che dunque la baby sitter non è tenuta a svolgere? La baby sitter può senz’altro avere il piacere e l’iniziativa di soccombere anche ad alcune faccende domestiche. Può mostrarsi disponibile e volenterosa nelle pulizie. Tuttavia, ciò che attiene ai servizi e all’ordine della casa esula dai suoi compiti che sono invece ben precisi ed anche già tanto impegnativi.

Dunque lavare, stirare, spolverare sono attività non di sua pertinenza. Se la baby sitter è propensa a svolgere anche questo genere di compiti questo può solamente lei decretarlo. Anzi è bene che nel contratto iniziale vengano precisati quali sono i suoi diritti e doveri.


Leggi anche: Baby Sitter, come scegliere la più adatta ai propri figli


La baby sitter si occupa in linea di massima esclusivamente dei bambini. E deve farlo con tanto amore e dedizione. Questo richiede molto impegno e tempo che non possono invece essere spesi per le faccende di casa.

Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, adoro il mondo dei bimbi trascorro con loro la maggior parte del mio tempo facendogli da tata. Mi diletto a scrivere per Passione Mamma e ciò mi riempie di gioia e soddisfazione. Sogno di scrivere un libro dedicato al mondo delle donne in dolce attesa, perché ritengo sia davvero straordinario ciò che la natura ci ha donato. Email: f.fiore@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *