parlare ai bambini

Attenzione a quello che si dice a un bambino: i rischi da conoscere

Attenzione quando si parla ad un bambino!

“Ora non posso, più tardi”, “Ormai sei grande e lo puoi fare da solo”, “Sei proprio una delusione” quante volte ci si rivolge ai bambini in questi termini? Quante volte si fanno delle promesse ma poi non si mantengono perché ci occorrevano solo per farli stare buoni buoni? Attenzione a quello che si dice perché gli effetti potrebbero essere negativi per il suo sviluppo.

Sento, parlo e capisco

“Tanto è piccolo e non capisce”: non è così! I bambini, superata la fase neonatale, sebbene non abbiano sviluppato ancora una buona proprietà di linguaggio possono rimanere feriti da qualcosa che gli si viene detto proprio come gli adulti.

Tradire la loro fiducia, sottostimarli se non addirittura umiliarli per qualcosa che non hanno fatto o non hanno fatto bene lo inibiscono, lo bloccano. E questo blocco si può riversare sullo sviluppo del linguaggio, sulla socializzazione e quindi sul rapporto che il piccolo ha con gli altri.

I bambini, inoltre ascoltano anche quello che viene detto in sua presenza e che non è rivolto a lui direttamente. E magari poi ripetono: quindi attenzione!

bambina triste

Le promesse

Le promesse vanno mantenute. “Ti prometto che papà verrà a vedere la tua prima partita”. Il bambino ricorderà quello che gli è stato detto e se quel giorno non vedrà il padre ci resterà male.
Potrebbe poi lui stesso ripeterlo in futuro.

Dobbiamo ricordare che i bambini di oggi saranno i grandi di domani e per questo dobbiamo dare il buon esempio, sempre.

Inoltre mai promettere del cibo per ottenere qualcosa. Frasi del tipo “se finisci tutti i compiti mamma ti da le caramelle” oppure “fai il bravo e andiamo a comprare le patatine” sono diseducative. I compiti si fanno perché è doveroso farlo e non perché dopo si avrà la ricompensa. In questo modo mai nessun compito futuro sarà fatto senza caramella, anzi sarà pretesa.

Educhiamo i bambini al senso del dovere: si fa perché è giusto che sia così!

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *