Vaccini_obbligatori

Vaccini obbligatori per la scuola: quali sono e calendario vaccinazioni

Vaccini obbligatori

Il recente decreto sui vaccini ha aumentato il numero di vaccini obbligatori in Italia. Per i minori da 0 a 16 anni si è passati da 4 a 10 vaccinazioni obbligatorie. Tra le ultime novità del decreto vaccini c’è l’obbligo vaccinale per l’ammissione all’asilo nido e alle scuole dell’infanzia.

Vaccini

La vaccinazione è uno dei più potenti strumenti di prevenzione. Vaccinarsi significa prevenire ed interrompere una catena di trasmissione, ecco perché è stata un’arma efficace contro gravi epidemie. Oggi, grazie ai vaccini, sono state ormai debellate malattie un tempo mortali come la poliomielite, il vaiolo o la meningite.
Possiamo dunque affermare che i vaccini hanno cambiato la storia delle malattie infettive per l’intera umanità.

Vaccino

Il vaccino agisce stimolando il sistema immunitario dell’essere umano. Il suo scopo è quello di produrre gli anticorpi, attivare un sistema di difesa contro il manifestarsi di una malattia. Per combattere il calo delle vaccinazioni, il nostro Paese prevede un calendario di vaccinazioni obbligatorie. Quali sono i vaccini obbligatori?

Vaccinazioni obbligatorie

Le vaccinazioni obbligatorie sono diventate 10 con il nuovo decreto legge. Si tratta di quelle contro poliomielite, tetano, difterite, epatite B, Haemophilus influenzae B, pertosse, morbillo, parotite, rosolia e varicella. Questi vaccini devono essere somministrati ai nati dal 2017.

6 di questi vaccini saranno somministrati mediante vaccinazione esavalente: ovvero poliomielite, tetano, difterite, epatite B, Haemophilus influenzae B e pertosse.

Gli altri 4 vaccini, invece, prevedono una vaccinazione tetravalente.

Per l’anti-poliomelitica, l’anti-difteritica, l’anti-tetanica e l’anti-pertosse il richiamo del vaccino è previsto a 6 anni.

Vaccinazioni

Vaccino neonato: come gestire le preoccupazioni dei genitori? Molti genitori sono restii alla vaccinazione dei propri figli e in disaccordo con l’obbligo delle vaccinazioni previste. Tra le preoccupazioni rientra la convinzione che i vaccini possano indebolire il sistema immunitario e portare alla comparsa di malattie autoimmuni, oppure che i vaccini contengano sostanze tossiche come il mercurio.

Inoltre la vaccinazione trivalente MPR (morbillo, perotite, rosolia) è stato per anni temuto per il suo collegamento con l’instaurarsi dell’autismo. Tutte queste teorie sono state smentite da numerosi studi scientifici effettuati e che smentiscono l’associazione autismo-vaccino, la presenza di sostanze pericolose nei vaccini.

Il nuovo decreto sui vaccini, però, prevede forti sanzioni per i genitori che decidono di rifiutarsi di vaccinare i propri figli. Le vaccinazioni dei bambini sono ormai obbligatorie e requisito necessario per l’immissione a scuola e a qualsiasi servizio a servizio dell’infanzia.

vaccini obbligatori

Decreto

Il decreto-legge vaccini 2017 riporta delle importanti novità. In primis è variato il numero di vaccini obbligatori e facoltativi. Infatti, le vaccinazioni gratuite ed obbligatorie passano da 4 a 10, mentre le vaccinazione fortemente raccomandate sono 4.

Novità scuola: le 10 vaccinazioni obbligatorie diventano un requisito per l’ammissione a scuola.
Sono esonerati i soggetti in specifiche condizioni cliniche e/o immunizzati perché hanno contratto quel tipo di malattia per cui è previsto il vaccino.

Calendario vaccinazioni

Il Ministero della Salute ha redatto il nuovo calendario vaccinale, riportando le dieci vaccinazioni obbligatorie per i minorenni da 0 a 16 anni. Il Piano nazionale Vaccinale 2017/2019 elenca tutte i vaccini offerti in Italia gratuitamente ed è consultabile sul sito del Ministero.


Leggi anche: Vaccini obbligatori solo in Italia e non in altri paesi europei, il motivo


Ecco l’elenco che riporta a che età va somministrato ogni singolo vaccino obbligatorio:

  • vaccinazione anti-poliomelitica: 3 dosi nel I anno di vita e richiamo a 6 anni;
  • vaccinazione anti-difterica: 3 dosi nel I anno di vita e richiamo a 6 anni;
  • vaccinazione anti-tetanica: 3 dosi nel I anno di vita e richiamo a 6 anni;
  • vaccinazione anti-epatite B: 3 dosi nel I anno di vita;
  • vaccinazione anti-pertosse: ciclo di base 3 dosi nel I anno di vita e richiamo a 6 anni;
  • vaccinazione anti Haemophilus influenzae tipo B: 3 dosi nel I anno di vita;
  • vaccinazione anti-morbillo: 1° dose nel II anno di vita e 2° dose a 6 anni;
  • vaccinazione anti-rosolia: 1° dose nel II anno di vita e 2° dose a 6 anni;
  • vaccinazione anti-parotite: 1° dose nel II anno di vita e 2° dose a 6 anni;
  • vaccinazione anti-varicella: 1° dose nel II anno di vita e 2° dose a 6 anni.

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *