Svezzamento 7 mesi: consigli, ricette e linee guida

Svezzamento 7 mesi

Lo svezzamento è una tappa fondamentale nell’evoluzione alimentare del bambino. Il piccolo inizia ad avere a disposizione una diversità di alimenti. Le nuove esigenze nutrizionali porteranno alla conoscenza di altre abitudini alimentari. La relazione materna cambia, perché avviene una prima separazione dall’allattamento al seno.

Svezzamento

Svezzare significa far conoscere al bambino, gradualmente, nuovi cibi. Una volta stabilito che sono accettati dal corpo, si procede all’assaggio di altri alimenti. La tabella alimentare aiuta le mamme a variare di giorno in giorno le ricette.

Fino ai 6 mesi l’alimentazione del neonato è costituita dal latte materno, o dal latte artificiale. Con il compimento dei 6 mesi si inizia lo svezzamento. Quando iniziare lo svezzamento? Non c’è un’età precisa, in genere dai 6 mesi il bambino è pronto fisiologicamente a digerire nuovi alimenti. In caso di allattamento artificiale si inizia lo svezzamento a 4 mesi.

È importante seguire con attenzione e costanza la tabella degli alimenti accordandovi con il pediatra di fiducia. I bimbi di 7 mesi hanno raggiunto un livello di maturazione tale da assumere alimenti solidi, sono in grado di girare la testa, masticare e deglutire. Sono pronti ad assaggiare le prime pappe.

inizio svezzamento

Bisogna ovviamente introdurre singolarmente gli alimenti, lo svezzamento ha uno schema preciso. Come iniziare lo svezzamento a 7 mesi del neonato? Cercare di offrire i nuovi alimenti senza fretta, in modo naturale. Non occorre eliminare del tutto il latte o il biberon, almeno all’inizio dello svezzamento. Infine incuriosire il bambino al nuovo cibo giocando e utilizzando filastrocche divertenti.

Neonato 7 mesi

Di solito il bimbo di 7 mesi ha iniziato già lo svezzamento. È consigliabile seguire una tabella dello svezzamento, come il calendario dello svezzamento che trovate di seguito:

dal 4°/6° mese: carni liofilizzate o omogeneizzate, aggiunte alle prime pappe;
dal 5°-6° mese: frutta (mela o pera)
dal 6° mese: la prima pappa con brodo vegetale, parmigiano o formaggino ipolipidico;
dal 7° mese: crema di cereali misti, semolino, crema di riso etc;
dal 7°-8° mese: formaggi freschi (ricottina) e yogurt naturale;
dal 8° mese: legumi (senza buccia e frullati)
dal 10° mese: pesce, per iniziare sogliola e simili;
10°-12° mese: uovo (prima solo il tuorlo);

Sono una psicologa e psicoterapeuta. Mi occupo principalmente di prima infanzia e sostegno alla genitorialità. Da sempre amo la scrittura e unirla alla passione per il mondo dei bambini mi incuriosisce! Il mio obiettivo è quello di diffondere informazioni, notizie e buone prassi psico-educative per le neo mamme e i loro pargoletti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *