Prima visita ginecologica in gravidanza

Prima visita ginecologica in gravidanza

Test di gravidanza positivo? Come funziona la strong>prima visita dal ginecologo? Ecco tutto ciò che c’è da sapere prima di andare dal ginecologo: quando fare la prima ecografia in gravidanza e in cosa consiste la visita ostetrica.

Visita ginecologica

Sapere cosa ci aspetta in una visita ginecologia completa è importante per affrontare ansie e paure. È altrettanto rassicurante poi farsi seguire da uno specialista di fiducia. Ma quanto costa una visita ginecologica privata? In media 60-100 euro. Il costo della visita ginecologica è proprio uno dei motivi per il quale si decide di essere seguiti da una struttura pubblica.

Il nostro Sistema Sanitario Nazionale garantisce tutti gli esami necessari in gravidanza e sono concessi gratuitamente. La prima visita in gravidanza è bene farla entro il primo mese di gravidanza dopo la mancata mestruazione. Le successive possono avere cadenza mensile, tranne in casi particolari e di rischio. Il ginecologo saprà poi dare tutte le informazioni e le indicazioni necessarie.

Ottava settimana di gravidanza

Quando fare la prima visita in gravidanza? È sufficiente entro le otto settimane di gravidanza. Si tratta delle settimane più delicate, quelle in cui possono incalzare i sintomi o passare completamente inosservate.

Durante la visita dal ginecologo verranno fatte una serie di domande informative. Si tratta dell’anamnesi. Vengono raccolte notizie sui genitori ed il loro stato di salute, sulla storia ginecologica della futura madre e sul suo stile di vita. Questo avviene per capire se il nascituro è esposto a rischi o se è predisposto a malattie genetiche. Nessuna visita sarà più lunga quanto la prima.

prima visita ginecologica in gravidanza

Primo mese di gravidanza

Nausea, stanchezza, sbalzi d’umore e tanto sonno possono essere i sintomi presentabili dalle prime settimane. Fino al mancato arrivo delle mestruazioni, però, può capitare che la futura mamma non si accorga di niente. Attenzione però alle perdite di sangue da impianto che possono essere confuse come inizio di ciclo mestruale.

Prima di recarsi dal ginecologo è bene effettuare un test di gravidanza e tenere sotto controllo i valori dell’ormone beta. Già nel corso della prima settimana dal concepimento è possibile stabiline la quantità effettuando delle analisi del sangue.

Quando fare la prima ecografia? Bisogna attendere almeno la sesta settimana di gravidanza per effettuare un’ecografia ginecologica.

Prima visita ginecologica

La prima visita ginecologica in gravidanza è una visita completa a tutti gli effetti. Essa prevede l’utilizzo dello speculum ginecologico per consentire un’ispezione interna, valutare il collo dell’utero e le pareti interne dell’apparato genitale femminile.

Spetta poi al ginecologo prescrivere i primi esami da fare e valutare se è il caso anche di eseguire un pap test in gravidanza. Ciò avviene solitamente quando trascorrono più di 10 mesi dall’ultimo screening.


Leggi anche: Quali esami fare in gravidanza


Durante la prima visita, passate almeno sei settimane è possibile vedere qualcosina. Infatti, il feto a 8 settimane è abbastanza formato a tal punto da poter riconoscere gli arti e da poter sentire il suo cuoricino battere.

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *