foto_gemellini

Due di tre gemellini morti nel sonno: colpa del riscaldatore in camera

L’incubo di tutte le mamme è trovare i propri bambini senza vita. Purtroppo a volte questo succede, e non c’è cosa peggiore per un genitore. È successo a Sarah, una mamma di 29 anni che andando a svegliare i suoi tre gemellini di 5 mesi ne ha trovati due senza vita. I due neonati erano infatti morti. Il terzo invece era illeso. La mamma li aveva messi a dormire nelle loro culle come sempre. Sarah, spaventatissima, ha subito chiamato i soccorsi che immediatamente sono accorsi in casa per cercare di salvare i piccoli.

Il tristissimo episodio è avvenuto a Bridgend, nel sud del Galles, sabato 24 settembre in mattinata. All’arrivo dei medici due dei bambini, Noah e Charlie, erano già morti. Il terzo bimbo, Ethan, stava bene.

I bimbi, nati prematuri, ora stavano bene

La nonna ha pubblicato su Facebook una foto dei sue tre nipotini, scrivendo “Oggi dobbiamo dire addio a due anime preziose ed è la cosa più difficile che io abbia mai fatto”. Per lei e sua figlia Sarah è stato un giorno davvero terribile. I bimbi erano nati prematuri, come spesso accade ai gemelli, soprattutto se più di due. I neonati però erano in fase di ripresa e stavano crescendo nel modo corretto. La madre Sarah è una ragazza single che stava crescendo i suoi bambini con amore e devozione.

La madrina dei piccoli ha aperto una pagina con lo scopo di sostenere economicamente la povera mamma in questa tragedia. La pagina si chiama GoFoundMe. “Stamattina due dei miei begli angioletti sono volati in cielo. Ora sto cercando di raccogliere fondi per la madre, allo scopo di aiutarla per i funerali. Se qualcuno vuole contribuire, possiamo togliere tanto stress dalle spalle della povera madre in questo momento difficile.” ha scritto la donna, Siobhan Boyd.

Inizialmente si pensava che i piccoli fossero morti a causa di un’intossicazione da monossido di carbonio, emesso da un riscaldatore difettoso che la mamma aveva acceso per far stare più caldi i suoi bambini. Non ci sono però prove che confermino questa teoria. Presto verrà effettuata un’autopsia sui corpicini dei due bimbi.


Leggi anche: Bimba colta da un colpo di calore mentre dorme in casa, il gesto della madre


Una vicina, la signora Anna, di 64 anni, ha notato che i bimbi, mentre li stavano portando dalla casa all’ambulanza, erano grigi in volto. È stata infatti aperta un’indagine che cercherà di capire le reali cause della morte dei piccoli.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *