foto_coliche_neonato

Coliche neonati: sintomi, cause e rimedi

Coliche neonati

Le colichette dei neonati sono un disturbo che coinvolge circa il 10% dei bambini durante i primi mesi di vita. “Sulle cause delle coliche sono state fatte numerose ipotesi, ma ancora oggi non abbiamo certezze”, sostiene Arrigo Barabino, responsabile del reparto di Gastroenterologia Pediatrica presso l’Istituto “G. Gaslini” di Genova. Sebbene le ragioni non siano del tutto chiare, proviamo a riflettere insieme sull’argomento.

Coliche neonato

La loro manifestazione, spesso, è dovuta alla formazione della flora batterica e alla maturazione dell’apparato digerente. Infatti, esso si trova ancora in uno stato di immaturità, condizione che andrà migliorando con la crescita.

Coliche neonato quando iniziano? Le coliche nei neonati si manifestano durante i primi mesi di vita e tendono a risolversi spontaneamente entro i tre, quattro mesi.

Colica

Le coliche nei neonati si presentano nello stesso momento della giornata (di solito verso il tardo pomeriggio o in serata) e sono accompagnate da crisi di pianto inconsolabile. Il bambino tende a stringere i pugni e a portare le gambe verso l’addome, inarcando la schiena.

La colica gassosa è caratterizzata da un intenso meteorismo, ciò significa che il bambino tenta di alleviare il proprio malessere emettendo aria. Si contrae e appare agitato, sofferente: nonostante questo, il mal di pancia del neonato non deve allarmare i genitori, in quanto le coliche sono un disturbo passeggero che, come già detto, tende a risolversi spontaneamente.

Pianto inconsolabile neonato. Il bambino, appena nato, non riesce a capire come calmarsi . Non può esprimersi con la parola, pertanto lo fa attraverso il pianto. Il fastidio del neonato dev’essere accolto con amore e dolcezza da parte dei genitori, senza che essi si facciano prendere dal panico.

Il piccolo, infatti, avverte gli stati d’animo altrui e da questi è fortemente condizionato. È importante rimanere vicino al bambino: anche grazie al semplice contatto fisico egli potrà trarre beneficio.

Coliche

Le coliche addominali rappresentano una sindrome dolorosa acuta caratterizzata dalla contrazione delle pareti addominali. Ma perchè il bambino manifesta questo malessere? Ciò accade quando i suoi sensi vengono fortemente stimolati: il suo apparato digerente si trova in uno stato di formazione, vale a dire che il bambino sta imparando ad assimilare le sostanze.

Certamente non esistono motivazioni organiche: il bambino è perfettamente sano. Questo, insieme al sostegno da parte del pediatra, deve tranquillizzare i genitori, così da contenere eventuali stati d’ansia.

coliche neonati

Non esiste una vera e propria cura per le coliche gassose. Per prima cosa, è necessario assicurarsi, grazie all’aiuto del pediatra, che il bambino non sia intollerante al lattosio: spesso, infatti, è proprio questo a provocare il dolore addominale. Una volta esclusa questa causa, è possibile iniziare a somministrare latti anticolica.

Essi risultano più densi, più leggeri e di conseguenza più digeribili. In alcune formulazioni, inoltre, non è presente il lattosio. Essendo più densi, essi vengono ingeriti più lentamente, diminuendo l’introduzione di aria – la stessa aria che, altrimenti, causerebbe il malessere.

Esistono dei validi rimedi naturali che possono alleviare la colica d’arma, nonché la frustrazione dei genitori. Ad esempio, cullare il bambino tenendolo a pancia in giù può farlo sentire meglio. La compressione allevia il dolore e consente una più facile eliminazione dell’aria in eccesso. Inoltre, anche somministrare la camomilla ai neonati rientra tra questi metodi.

Camomilla neonati

La camomilla è una pianta erbacea che, sotto forma di tisana, riduce gli spasmi dello stomaco e dell’intestino, stimolando la motilità intestinale. Ha proprietà lenitive e favorisce la digestione.

Coliche neonato rimedi

Un altro rimedio, tra quelli naturali, può essere quello di praticare un massaggio in senso orario sul pancino del neonato: questo movimento aiuterà il transito intestinale. Non dimentichiamo che il massaggio va svolto dopo aver leggermente unto le mani con olio di mandorla (o di oliva) in modo da evitare un contatto freddo con la sua pelle. È importante, però, evitare di praticare il massaggio durante la fase acuta della colica; questo potrebbe causare un aggravamento.

Coliche neonati rimedi

Il latte materno possiede le caratteristiche ottimali per il neonato e per la sua corretta crescita: favorisce lo sviluppo del sistema immunitario, ha proprietà anti-infettive e contiene fermenti lattici naturali. Per questo motivo non c’è alimento migliore del latte materno!

Ciononostante può capitare che il sistema digestivo sia particolarmente delicato, per questo è consigliabile – sotto stretto controllo medico – fare assumere al bambino i fermenti lattici per neonati per prevenire e ridurre i sintomi delle coliche.

Coliche intestinali rimedi

In alcuni, purtroppo, le colichette dei neonati si presentano in modo particolarmente doloroso. In questo caso, previo confronto con il medico, è possibile assumere tachipirina, nonché paracetamolo, che con la sua azione analgesica è in grado di attenuare i sintomi.


Leggi anche: Quanto durano le coliche del neonato


Coliche neonati cosa fare

Ricordiamo, infine, che la miglior cura è rappresentata dalla vicinanza e dal contatto fisico con la mamma, la prima persona capace di trasmettere serenità al piccolo. Molto spesso risulta prezioso l’utilizzo della fascia porta bebè, che permette al bambino di stare stretto alla propria madre, scambiandosi calore e affetto.
È questa la coccola che al neonato non deve mai mancare!

Melissa Gaudenzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *