foto_ciuccio_bimbo

Il ciuccio ostacola il rapporto tra genitori e neonato: ecco perché

Genitori e stati d’animo dei neonati

I neo genitori fanno spesso fatica a riconoscere gli stati d’animo dei neonati; in più, sembrerebbe che il ciuccio sia un vero e proprio ostacolo nell’interpretazione delle emozioni dei più piccoli. Un nuovo studio americano ha stabilito che i ciucci interferiscono con la capacità della coppia di rispondere alle necessità dei figli. Il tutto riguarda sia i sentimenti positivi di felicità e gioia, che quelli negativi di angoscia e tristezza.

Il ciuccio interferisce nel rapporto genitori-neonato

Dai risultati della ricerca è emerso che le donne che guardavano le immagini di neonati col ciuccio li reputavano meno felici di quelli che non l’avevano, e quindi rispondevano sorridendo poco anche loro. Dopo, le mamme guardavano immagini di bambini molto tristi e si è visto come la tristezza fosse percepita come meno intensa in quelli che avevano il ciuccio in bocca.

Gli esiti, valutati dai ricercatori, hanno ipotizzato che i genitori, usando il ciuccio come calmante, possano danneggiare il legame coi neonati, poiché questo oscura e chiude il viso dei piccoli.

Lo studio sul ciuccio

Lo studio sul ciuccio

Lo studio ha tracciato i movimenti muscolari di 29 donne mentre osservavano le immagini di bambini felici, tristi, angosciati o neutri; le mamme, che hanno costituito il campione, dovevano assegnare un valore alle emozioni che rilevavano sul volto dei bambini.

Il valore dell’intensità emotiva coinvolgeva foto di piccoli col ciuccio o senza. Alcune foto avevano un quadrato bianco in corrispondenza della bocca, per verificare l’influenza che il ciuccio avrebbe potuto avere sulle donne.

Il risultato è stato che sia il ciuccio che il quadrato hanno ridotto l’attività del muscolo zigomatico (responsabile del sorriso) delle donne, che a loro volta sottostimavano la felicità dei piccoli.

Nel momento in cui le mamme guardavano bimbi tristi o arrabbiati, il muscolo del “corruccio” era presente sia verso piccoli col ciuccio che senza; il quadrato bianco non era in grado di cambiare la percezione. In sostanza i piccoli con il ciuccio abbassano la qualità dell’interazione coi genitori, che la giudicano quindi meno piacevole.

Ostetrica, appassionata di ricerca clinica e scientifica. Sognatrice convinta, viaggio più del tempo che ho a disposizione e leggo libri nei rari momenti liberi che mi ritaglio. Scrivo e parlo tanto (troppo!) perché credo nell'enorme potere che ha l'informazione, e soprattutto nella forza che ogni donna ha nel mettere al mondo il proprio bambino. Email: c.lumia@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *