foto_seggiolino

Milano, bimba lasciata in auto dal papà che va a fare la spesa: denunciato

Quasi quotidianamente si sentono notizie di bambini lasciati in auto dai genitori. Bisogna distinguere tra abbandono volontario e non. Qualora l’abbandono sia volontario, e non dettato da un falso ricordo che induce a dimenticare il piccolo nella vettura, si tratta di un reato. È questo il caso di un papà che a Milano ha lasciato sua figlia in auto per andare a fare la spesa. La bambina stava dormendo e il padre per non svegliarla ha deciso di lasciarla in auto.

L’uomo, un commerciante di origine cinese di 33 anni, era andato a fare la spesa al centro commerciale di Arese, a Milano. La sua bambina di solo un anno stava dormendo in auto. Per non svegliarla l’uomo ha deciso di lasciarla a dormire. Il papà ha impegnato quasi un’ora a fare la spesa, tempo che la bambina è rimasta nell’auto, posizionata nel parcheggio sotterraneo del centro commerciale.

Il fatto è accaduto venerdì pomeriggio. Ad accorgersi della bambina è stato un uomo che ha parcheggiato la propria auto accanto a quella del papà di origine cinese. L’uomo si è accorto che nell’auto accanto c’era una bambina che dormiva. Immediatamente l’uomo ha chiamato i Carabinieri che sono accorsi sul posto. Le forze dell’ordine hanno constatato che la bambina fortunatamente respirava regolarmente.

I carabinieri hanno rintracciato il padre tramite il numero di targa

Attraverso il numero di targa i Carabinieri hanno rintracciato il numero di telefono dell’uomo. Quando il commerciante cinese ha risposto è apparso sorpreso della telefonata perché era intento a fare la spesa e non pensava di aver fatto qualcosa di sbagliato.

I finestrini comunque erano tutti chiusi, quindi l’aria non passava, anche se fortunatamente la macchina era posta nel parcheggio sotterraneo. La bambina comunque non ha riportato alcun danno, tanto che non è servito neppure l’intervento del 118.


Leggi anche: Cosa succede al corpo del bambino dimenticato in auto


L’uomo, che vive con la famiglia a Rho, è stato denunciato per abbandono di minori.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *