foto_prima_visita_in_gravidanza

Prima visita in gravidanza

Prima visita in gravidanza

Non appena si ha un test di gravidanza positivo, la prima cosa da fare è chiamare un’ostetrica per programmare un primo incontro. Se non si ha un medico o un’ostetrica di fiducia è importante iniziare ad occuparsi della scelta per poter iniziare al più presto con le cure prenatali.

Molti professionisti sanitari programmeranno la prima visita quando si è a circa 8 settimane di gravidanza. Alcuni potrebbero consigliare di anticipare l’incontro, specialmente se si ha una condizione medica che lo richieda. Chi deve andare dal ginecologo e non dall’ostetrica?

Le donne che hanno avuto problemi con una gravidanza passata o che hanno sintomi come sanguinamento vaginale, dolore addominale, nausea e vomito gravi. Dal primo incontro, si avrà un calendario con tutti gli appuntamenti e visite in gravidanza.

Se si sta assumendo un qualsiasi medicinale è importante anticipare la visita.

Visita ginecologica

La prima visita in gravidanza sarà probabilmente la più lunga se non si incontrano problemi durante il percorso. A questa e in tutte le future verifiche prenatali, non abbiate paura di fare domande di ogni genere per risolvere i propri dubbi. La visita ginecologica in realtà dovrebbe essere eseguita in epoca pre-concezionale per potersi accertare del pieno benessere uterino e ovarico.

Al primo incontro, oltre al momento della conoscenza e dell’ informazione, c’è quello in cui si esegue l’ecografia per poter visualizzare la camera gestazionale con l’embrione. Questo rappresenta un segno di certezza della gravidanza.

Al primo incontro si esegue anche una visita interna? In realtà è molto raro e serve solo per confermare diversi segni della gravidanza che coinvolgono l’utero e i genitali.

Test di gravidanza positivo

Test gravidanza positivo

Il test di gravidanza, soprattutto se molto sensibile, può risultare positivo sin dal quinto giorno dopo il rapporto fecondante. Il test di gravidanza positivo dipende dalla presenza di alcuni ormoni, le beta-Hcg, rilasciate nelle urine. La presenza di tali sostanze rende positivo il test. In mercato esistono tante tipologie di test di gravidanza, ognuno con diversa sensibilità e specificità.

Una volta ottenuto il test di gravidanza positivo è possibile iniziare a prendere i contatti per poter proseguire nell’assistenza della gravidanza da parte di personale competente.

Primo mese di gravidanza

Il primo mese di gravidanza è quello in cui si verifica la fecondazione, l’impianto in sede uterina e la formazione della camera gestazionale. L’embrione sviluppato crescerà lentamente fino alle prime quattro settimane. Proprio tra la quarta e la quinta settimana di gestazione si sviluppa il primo abbozzo cardiaco. Infatti, nel caso di un’ecografia fatta precocemente, si potrebbe visualizzare il cuoricino del piccolo pulsare.


Leggi anche: Quali sono gli esami da fare in gravidanza


Primi mesi di gravidanza

I primi mesi di gravidanza sono i più difficili perché la mamma deve abituarsi lentamente ai cambiamenti del proprio corpo e all’idea di star per diventare mamma. Le nausee mattutine, il senso di vomito, il mal di testa o la stanchezza possono essere alcuni dei sintomi più comuni.

La donna vivrà tutto ciò e avrà sempre maggiore consapevolezza del grande miracolo della vita. Diversi saranno gli incontri con l’ostetrica da questo momento in poi, insieme a tutta la serie degli esami che dovranno essere eseguiti periodicamente. Ciò darà alla donna la sicurezza che la gravidanza procede per il verso giusto.

23 anni di Catanzaro - ORGOGLISAMENTE Ostetrica. E' l' avventura più bella che potessi immaginare di vivere: testimone della vita che nasce. "Ho visto in sala parto la potenza delle cose" il mio motto. Animatrice per bambini, conduttrice di corsi di preparazione al parto, Ost.ca volontaria in Ospedale. Possiedo un master presso l' Università di Firenze, con diverse competenze ecografiche e cliniche. Email: c.polizzese@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *