foto_soffocamento

Manovra di Heimlich: come salva il bambino dal soffocamento VIDEO

Manovra di Heimlich

Con un bambino l’attenzione non è mai troppa. Bisogna essere particolarmente attenti quando il piccolo sta mangiando. È possibile infatti avere casi di ostruzioni delle vie aeree: questo avviene quando è presente un corpo estraneo nelle vie aeree. Il soffocamento da cibo può essere parziale o completo. È parziale quando il bambino nonostante non riesca bene a respirare può farlo. In questo caso basta esortare il bambino a tossire per espellere il corpo. Quando invece l’ostruzione è totale bisogna deostruire le vie aeree. Per cercare di fare la disostruzione delle vie aeree ci sono varie manovre di emergenza, tra cui quella di Heimlich. Questa manovra prende il nome da un medico tedesco che l’ha messa a punto. Come si fa la manovra di Heimlich? Innanzitutto occorre dire che la manovra di Heimlich è diversa se fatta ad una persona adulta o ad un neonato. Vediamo come farla al neonato.

Heimlich

Manovre di disostruzione delle vie aeree per neonati (di età minore di 12 mesi) coscienti

Bisogna posizionare il neonato sull’avambraccio a pancia in giù. La testa deve essere posta più in basso rispetto al tronco. L’avambraccio va poggiato sulla coscia in modo da avere un piano rigido. Bisogna poi applicare 5 colpi interscapolari con via di fuga laterale. Subito dopo vanno eseguite 5 compressioni toraciche.

Il neonato va posizionato come per i colpi interscapolari, ma a pancia in su. Le compressioni toraciche vanno effettuate subito sotto la linea intermammellare. Le compressioni vanno effettuate con due dita (e non con tutt’e due le mani come nel caso del massaggio cardiaco ad un adulto).

Bisogna effettuarne 5 con frequenza di una ogni 3 secondi. Se il neonato non si riprende effettuare l’intero ciclo (colpi interscapolari e compressioni toraciche) da capo.

manovra di heimlich

Manovre di disostruzione per bambini di età superiore ai 12 mesi coscienti

Anche per i bambini di età superiore ad un anno bisogna applicare i 5 colpi interscapolari. Se il bambino non si è ancora ripreso bisogna eseguire un’altra manovra. Bisogna porsi alle spalle del bambino e abbracciarlo alla vita.

Con la mano destra bisogna disegnare una C sotto lo sterno dell’infante e con l’altra formare un pugno. Il pugno va inserito dentro la C. La mano che ha formato la C dovrà poi afferrare il pugno. Con le mani posizionate in questo modo bisogna eseguire delle compressioni che mimino il movimento del cucchiaio e che vadano verso l’alto. Se il bambino non si riprende effettuare l’intero ciclo (colpi interscapolari e manovra a cucchiaio) da capo.

heimlich

Disostruzione vie aeree

Queste manovre sono valide quando il bambino è cosciente. Quando invece è incosciente bisognerebbe poggiarlo su un piano rigido e controllare, posizionando una mano sulla fronte e un’altra sul mento, se ha qualcosa in bocca. In questo caso togliere il corpo estraneo. In caso contrario, se il paziente non respira, bisogna eseguire 5 ventilazioni, tappando il naso del bambino. Se si sospetta un corpo estraneo bisogna eseguire le compressioni toraciche, che nel caso nel neonato di età inferiore ad un anno saranno da fare solamente con due dita, mentre nel caso di bambino al di sopra di un anno con una mano.

È di fondamentale importanza chiamare i soccorsi anche se il bambino si è ripreso. Bisognerebbe allertare il 118 ancora prima di iniziare le manovre di disostruzione.


Leggi anche: Quali sono le altre manovre di disostruzione pediatrica


Disostruzione pediatrica video

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *