premenopausa e gravidanza

Gravidanza in menopausa: i sintomi che parlano chiaro

Gravidanza in menopausa

Notoriamente la gravidanza non è una condizione compatibile con la menopausa. Per tutta una serie di meccanismi che si trovano alla base di entrambe le circostanze è impossibile che coesistano. Infatti quando si è fertili, e si ha la possibilità di rimanere incinta, ci si trova in una fase che precede l’inizio della menopausa.

Menopausa sintomi

Probabilmente il sintomo che viene notato per primo consiste nell’irregolarità mestruale, soprattutto per chi è abituata ad avere cicli perfettamente regolari. Il ciclo, infatti, potrebbe non essere più regolare. Esso potrebbe essere più breve oppure durare di più. Potrebbe essere meno intenso di prima, oppure diventare più intenso. Tutti questi cambiamenti sono normali, ma non bastano per autodiagnosticarsi una menopausa.

Menopausa

Anziché soffermarsi a chiedersi quali sono i sintomi della menopausa, bisogna cercare risultati concreti. Per essere certi che non ci sia alcun problema, e che si tratti davvero di sintomi della menopausa, è necessario consultate uno specialista.

Dal momento che i cicli diventano molto ravvicinati, la mestruazione diventa intensa, tra un ciclo e l’altro si verifica lo spotting e le mestruazioni durano più di una settimana, è bene prenotare un controllo ecografico.

gravidanza in menopausa

Menopausa sintomi iniziali

Nella premenopausa i sintomi iniziali rispecchiano spesso i veri e propri disturbi della menopausa. Molte donne nel periodo in cui entrano in menopausa soffrono di vampate di calore, che si pensa siano collegate alle modificazioni dei livelli di sierici di estrogeni. Una vampata di calore è una sensazione di caldo improvviso che colpisce la parte superiore del corpo, o si diffonde in tutto l’organismo.

Il viso e il collo diventano improvvisamente rossi, possono apparire macchie rosse sul petto, sulla schiena e sulle braccia. In seguito è possibile sudare molto e e siccessivamente avere dei brividi. Le vampate possono essere poco intense, oppure molto forti, al punto da rendere difficile in riposo notturno.

Menopausa precoce

Nel caso in cui la menopausa insorge in età decisamente precoce rispetto alla media. Questa menopausa anticipata, in genere insorge per motivi chirurgici, e la sintomatologia è la stessa. Le modificazioni dei livelli di estrogeni possono far sì che la vagina diventi meno lubrificata e questo può provocare fastidio, irritazione e una maggiore incidenza di infezioni vaginali o delle vie urinarie.

Il corpo sembra inoltre diverso, il giro vita potrebbe allargarsi, la massa muscolare diminuire. La pelle potrebbe assottigliarsi, le articolazioni e i muscoli potrebbero sembrare indolenziti. Si potrebbe trattare di una conseguenza della diminuzione di estrogeni oppure soltanto dell’invecchiamento.

Menopausa e gravidanza

A che età si va in menopausa? L’età della menopausa differisce da donna a donna ma generalmente insorge tra i 45 e i 55 anni. Certamente è possibile avere una gravidanza a 50 anni, con un inevitabile aumento di rischi, solo quando la donna è ancora fertile.


Leggi anche: A che età si va in menopausa, i sintomi da riconoscere


Questo significa che la premenopausa e la gravidanza sono compatibili, in quanto ancora è presente attività ovarica, anche se ridotta. In menopausa tutto ciò non è possibile, a meno che non sia stata fatta una corretta diagnosi della stessa.

Sono un'ostetrica e svolgo con passione e dedizione il mio lavoro, orgogliosa, testarda e determinata in tutto quello che faccio. In virtù di questo continuo a studiare e specializzarmi per aumentare la mia preparazione, svolgo attività di volontariato e conduco corsi di accompagnamento alla nascita. Inoltre, adoro comunicare e mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e competenze!! :) Email: j.gugliotta@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *