foto_bimbo

Doppio cognome ai figli anche in Italia, è legge: come fare richiesta

Doppio cognome ai bambini: anche in Italia si può

I bambini nati all’interno del matrimonio in Italia prendono automaticamente il cognome del papà. Anche quelli nati fuori dal matrimonio, se riconosciuti dal genitore di sesso maschile, prendono il suo cognome. Ma allora è possibile dare il cognome della mamma ai bambini? Da qualche tempo il bambino può avere il doppio cognome, quindi sia quello del papà che quello della mamma. Anche in Italia i bambini potranno avere il cognome di entrambi i genitori. Una realtà che negli altri Paesi, europei e non, è possibile già da tantissimi anni. In Italia invece nonostante se ne discuta da tempo si è giunti ad una conclusione solamente da poco tempo. Dopo 40 anni dalla prima proposta di legge in materia, finalmente i genitori potranno mettere ai propri figli entrambi i cognomi.

I figli possono avere il doppio cognome

Nel dicembre 2016 la Corte Costituzionale con la sentenza numero 286/2016 ha dichiarato illegittima la norma che prevede l’automatica assegnazione del cognome del padre ai figli. I genitori potranno allora, di comune accordo, dare ai propri figli entrambi i cognomi.

Con la circolare n. 1/2017, e successivamente con la circolare n. 7/2017, il Ministero dell’Interno ha stabilito come e in quale modo i genitori possono chiedere l’attribuzione di entrambi i cognomi ai figli.

doppio cognome

Leggi anche: Il figlio può rifiutare il cognome del padre: ecco in quale circostanza

Come dare ai figli entrambi i cognomi?

Come si possono dare entrambi i cognomi ai figli? I cognomi non andranno in ordine alfabetico, ma il cognome paterno sarà anteposto a quello materno. Non è possibile dare al bambino il cognome della sola madre. Per dare il doppio cognome entrambi i genitori dovranno essere d’accordo.

L’accordo potrà essere solo verbale: non c’è bisogno di attestazioni scritte. Il padre e la madre dovranno recarsi presso l’Ufficio anagrafe ed esprimere all’ufficiale dello Stato civile la volontà di mettere al figlio il doppio cognome.

I genitori potranno dare il doppio cognome ai figli solamente se sono sposati. Anche i bambini nati all’estero da cittadini di cittadinanza esclusivamente italiana potranno ottenere il doppio cognome. I genitori dovranno scegliere di attribuire ai figli il doppio cognome al momento della registrazione della nascita al Comune. Sia la mamma che il papà dovranno congiuntamente esprimere la volontà di dare al bambino entrambi i cognomi.

Doppio cognome ai figli: si può fare in un secondo momento?

Non si può attribuire il doppio cognome al figlio in un secondo momento. I genitori potranno esprimere la volontà di dare al bambino il doppio cognome solamente al momento della registrazione in Comune. Le disposizioni valgono anche per i figli adottati e solamente per i bambini nati o adottati dopo la pubblicazione della sentenza della Corte Costituzionale, ovvero dopo il 28 dicembre 2016.

doppio cognome figli

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

2 interazioni con “Doppio cognome ai figli anche in Italia, è legge: come fare richiesta”

  1. Cosa succede se un figlio ha il cognome singolo e uno doppio? Perché non si può richiedere se il figlio ha un solo cognome perché nato prima della norma?

  2. Non é giusto, quà fanno la legge a metà. Io vorrei il mio cognome alla mia figlia, ma nata nel 2013 nn può averlo…. É ingiusto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *