frasi sui nipoti

Diventare zia cambia una donna: il legame con un nipote migliora la vita

Diventare zia

La cosa più bella del mondo è diventare zia, è appurato da molti. Non c’è emozione che tenga: essere zia per la prima volta è indescrivibile. La relazione più dolce, più vera e più tenera è proprio quella che si instaura tra la zia e il nipote.

Zia e nipote

L’amore di una zia è profondo, sincero ed ineguagliabile. L’arrivo di un nipote, che sia maschio o femmina poco importa, viene vissuto come un evento speciale dalla zia. Ancor prima che giunga la nascita, la zia si proietta nel suo ruolo sin da quando il/la nipote è ancora nel grembo materno. Al momento del lieto evento non può che essere per la zia una gioia immensa. Tutti gli zii sono innamorati dei propri nipoti ed è con loro che riescono a ritornare di nuovo bambini.

diventare_zia

La giornata degli zii è il 26 luglio e vale davvero la pena di far festa per questo legame unico ed esclusivo. Molte frasi sulle zie sono state scritte delle quali ne proponiamo alcune di seguito tra le più simpatiche.

– “Non siamo le loro mamme e neanche le loro amiche. Siamo le zie una combinazione vincente”.
– “Le zie sono molto più rilassate delle mamme e sono spesso le nuove nonne dei nipoti”.
– “Dio non poteva essere dappertutto perciò ha creato le zie”.

Evviva le zie che riescono a farsi amare e a dispensare amore per gli adorati nipoti e ci sono sempre quando si ha bisogno di loro. Rappresentano un porto sicuro, una figura davvero importante per la crescita dei bambini. Per i nipoti l’amore di zia è ciò che occorre per superare le difficoltà ma anche condividere gioie e divertimento.


Leggi anche: Zia e nipote, un legame fondamentale per lo sviluppo dei bambini


Dunque chi ha una zia, ha una fortuna perché è la più grande compagna di avventure. Con la zia tutto è possibile anche ciò che spesso viene proibito da mamma e papà.

La Festa degli Zii

La scrittrice Melanie Notkin ha dato il via, nel 2009, alla Festa degli Zii: il 26 luglio di ogni anno si celebra l’importanza di questa figura, spesso “salvifica” per i genitori e per lo stesso nipote. Il piccolo sa di poter contare sempre sulla sorella della mamma o del papà!

Ho creato questa giornata speciale perché a tutte queste donne venga riconosciuto il merito del loro amore incondizionato. Una zia è sempre lì per trascorrere un po’ di tempo insieme, piena di amorevoli attenzioni e pronta a fare da confidente ai suoi nipoti, dal giorno della loro nascita e durante la crescita. Molte donne senza figli riescono a dare tantissimo ad altri bambini e queste zie generose meritano il loro giorno

ha detto la Notkin.

foto_zia

L’importanza del ruolo della zia in numeri

Il ruolo della zia – biologica o acquisita che sia – è ormai fondamentale nell’ambito familiare. Secondo quanto riporta la scrittrice sul suo blog, ben il 57% delle donne americane non hanno figli ma sono zie: questo fa sì che siano sempre libere di passare tempo con i propri nipotini, dedicando loro tempo e generosità. È forse un caso che le zie siano amatissime dai più piccoli?

Secondo altre statistiche infatti effettuate sui bambini americani, il bene che i più piccoli provano nei confronti delle zie è superiore nel 29% dei casi all’affetto nutrito per gli altri parenti, che siano questi nonni, cugini o zii maschi. Insomma: i numeri parlano chiaro!

Leggi anche: Gli zii sono importanti per lo sviluppo dei nipoti: legame unico

La zia: migliore amica e complice per la vita

Si dice che l’amore di una mamma sia imparagonabile ad ogni altra cosa quando nasce un figlio, ma è altrettanto vero che ci sono tanti modi diversi di amare. L’affetto provato da una zia nei confronti del nipote è qualcosa di diverso dall’amore nutrito dalla mamma, ma di altrettanto vero e forte. La zia sarà presente e protettiva, instaurando col piccolo un legame quasi di amicizia il che la renderà una sorta di confidente.

La zia, insomma, è una migliore amica ed una complice per la vita!

Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, adoro il mondo dei bimbi trascorro con loro la maggior parte del mio tempo facendogli da tata. Mi diletto a scrivere per Passione Mamma e ciò mi riempie di gioia e soddisfazione. Sogno di scrivere un libro dedicato al mondo delle donne in dolce attesa, perché ritengo sia davvero straordinario ciò che la natura ci ha donato. Email: f.fiore@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *