foto_assegno_di_maternità

Assegno di maternità: a chi spetta e come richiederlo

Assegno di maternità

In base alla normativa vigente, la legge prevede un contributo di maternità. Esso è erogato dallo Stato. L’assegno di maternità dallo Stato è previsto per la madre che:

– ha un rapporto di lavoro una qualsiasi forma di tutela per la maternità e almeno tre mesi di contribuzione nel periodo compreso fra i 9 e i 18 mesi precedenti la nascita del bambino;
– si è dimessa volontariamente dal lavoro durante la gravidanza e ha almeno 3 mesi di contribuzione;
– precedentemente ha avuto diritto ad una prestazione dell’Inps per aver lavorato almeno tre mesi, purché non sia trascorso un determinato periodo.

Gli assegni di maternità o bonus nascita sono una prestazione assistenziale concessa dai comuni e pagata dall’Inps.

Inps e comuni

L’assegno di maternità dei comuni viene erogato dopo aver presentato la domanda al comune di residenza. Il bonus maternità sarà poi pagato dall’Inps. Per quanto riguarda invece la nascita il comune stabilisce dei bonus per i nuovi nati.

Infatti secondo la normativa vigente il bonus primo figlio ed il bonus secondo figlio spetta ai nati a partire dal 1 gennaio 2015 sino al 31 dicembre 2017. Sarà un contributo di euro 80 al mese per i redditi pari a 25.000 euro. Mentre 160 euro per i redditi pari od inferiori a 7.000 euro. Nel 2016 era possibile richiedere il bonus per mamma disoccupata.

assegno di maternita

Il bonus per mamme disoccupate prevedeva un assegno di 1500 per la nascita del figlio sino ad arrivare a 1700 euro. Naturalmente il bonus bebe per le mamme disoccupate veniva erogato solo con specifici requisiti.

Ad oggi facendo domanda di maternità e dichiarando Isee ed altri requisiti vengono erogati assegni per il primo figlio nella modalità indicata precedentemente.


Leggi anche: Assegno di maternità dei comuni, come funziona


Ricordiamo che l’assegno primo figlio può essere richiesto anche per i figli successivi. Infatti l’assegno nascita figlio viene rilasciato, previa presentazione dei documenti, anche per le nascite successive alla prima.

Mi chiamo Ludovica Marini e sono stata da sempre affascinata dal mistero della gravidanza ed ho deciso di laurearmi in Ostetricia presso l'Università degli studi di Roma "La Sapienza". Oggi le donne sono per me massima fonte d'ispirazione per divulgare consigli e supporto attraverso il web. Sogno una famiglia con ingrediente base "L' Amore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *