foto_Laura Chiatti

Laura Chiatti, il figlio Pablo in ospedale: paura per l’attrice

Giorni pieni di ansia per Laura Chiatti e il suo compagno Marco Bocci. Il loro secondo bimbo di solo un anno, il piccolo Pablo, è stato ricoverato in ospedale. La causa del ricovero è un’infezione: niente di grave e incurabile, ma ovviamente il problema di salute del bimbo ha destato molta preoccupazione nei genitori. Una volta finito il periodo peggiore per Pablo, la bella attrice ha deciso di pubblicare sui social network un commovente messaggio nel quale ha raccontato brevemente della brutta esperienza vissuta e ha lanciato un dolce messaggio.

“Il mio piccolo Pablo ha trascorso 4 giorni in ospedale per una piccola infezione batterica e polmonite. Oggi andiamo a casa… Il mio pensiero va a tutti i genitori dei bambini che purtroppo non hanno la fortuna di trascorrerci solo 4 giorni… In bocca al lupo a tutti! Siete dei supereroi” ha scritto l’attrice sui social network.

La didascalia ha accompagnato una dolcissima foto nella quale il bimbo è disteso sulle gambe della mamma. Tantissimi sono stati i messaggi di incoraggiamento e pronta guarigione arrivati dai fan sotto la bellissima foto.

Laura e Marco ancora più uniti da quando ci sono i bambini

Laura Chiatti e Marco Bocci sono sposati dal 2014. I due hanno due figli: il primogenito Enea, nato nel 2015, e Pablo, nato nel 2016. In più di un’occasione Laura ha parlato del fortissimo amore che la lega ai suoi bambini.

La bella attrice avrebbe pensato spesso di lasciare il lavoro per dedicarsi alla famiglia e in particolar modo a Enea e Pablo. Bocci però non vuole che lei lasci il lavoro e l’ha spinta a continuare a dedicarsi al cinema oltre che ai suoi bambini.


Leggi anche: Laura Chiatti mamma sciatta? Scoppia la polemica!


La Chiatti e Bocci hanno scelto anche di non assumere tate per i loro figli perché vogliono passare più tempo possibile con loro. L’interprete ha dichiarato che Enea e Pablo invece di dividerli, come accade in tante coppie con l’arrivo dei figli, li hanno uniti ancora di più.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *