foto_bimbo dorme in auto

Figli dimenticati in auto, il racconto di una madre: “Può capitare a tutti”

Mamma confessa di aver dimenticato la figlia in auto

Ha fatto scalpore la confessione di una madre riguardo il dramma dei bambini dimenticati in auto. La donna ha postato su Facebook la foto della sua bambina, rivelando di averla dimenticata in auto. La confessione social è stata fatta con la speranza di dare conforto ai genitori coinvolti nelle varie tragedie.

Le sue parole sui social

La mamma esordisce sul social network con queste parole: “La nostra famiglia è arrivata a casa di amici e, nell’eccitazione del momento, ci siamo precipitati tutti fuori, dando per scontato che qualcuno avesse afferrato il più giovane componente della nostra famiglia”.

La donna ha poi continuato: “Ma nessuno si è ricordato di lei. Lei è rimasta seduta per 20 minuti piangendo prima che qualcuno tornasse a prenderla. Questo è stato un piccolo errore ma avrebbe potuto avere conseguenze catastrofiche”.

bambina

“Solitamente penso di essere una brava mamma. Ma oggi ho fatto un grande errore e mi sento in modo orribile. Non ci sono scuse per quello che ho fatto e una parte di me non voleva condividerlo. Ma successivamente ho pensato di doverlo condividere e che se era successo a me poteva accadere a chiunque” ha aggiunto la genitrice.

Che ha infine concluso: “Questo mi spaventa ma mi induce a giudicare di meno e a fare molta più attenzione. Questa sera ho abbracciato la mia piccola a letto. Le ho letto una storia e ho spento la luce, sono rimasta accanto a lei per sentirla respirare sempre più profondamente e lentamente mentre si addormentava. Mi sono sentita incredibilmente fortunata. Siamo sempre più vicino al limite di quanto immaginiamo”.


Leggi anche: Che cos’è la sindrome del bambino dimenticato


Le reazioni

Innumerevoli le reazioni delle persone che si sono immedesimate nella situazione in cui si è trovata questa donna. Diversi genitori hanno esposto la propria sincera solidarietà nei confronti della mamma, ben consapevoli che a tutti può capitare di sbagliare. Il coraggio di questa mamma nell’esporre e confessare il suo errore ha fatto riflettere molti che affrontavano con superficialità l’argomento, discostandosi da coloro i quali sono stati coinvolti in simili tragedie. Sbagliare è umano ed è altrettanto umano esserne consapevoli e tentare di prevenire tali dimenticanze con ogni mezzo possibile, dimostrando solidarietà e comprensione a chi ha vissuto una simile tragedia.

Sono un'ostetrica e svolgo con passione e dedizione il mio lavoro, orgogliosa, testarda e determinata in tutto quello che faccio. In virtù di questo continuo a studiare e specializzarmi per aumentare la mia preparazione, svolgo attività di volontariato e conduco corsi di accompagnamento alla nascita. Inoltre, adoro comunicare e mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e competenze!! :) Email: j.gugliotta@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *