orgasmo in gravidanza

Bimbo in arrivo: 10 consigli per essere un papà e compagno perfetto

Bimbo in arrivo: ecco i consigli per essere un perfetto papà

Diventare mamma è uno dei sogni di ogni donna ma al contempo anche uno dei più grandi incubi. Paura di non essere all’altezza, timore, spavento di quello che verrà: una donna ha bisogno, in questo delicato periodo, di comprensione e aiuto da parte del partner. Ma quale deve essere, allora, il ruolo del futuro papà per rendere la compagna felice?

Il ruolo del papà

Esperonews.it ha provato a stilare una lista di comportamenti che ogni uomo dovrebbe tenere in concomitanza con la nascita di suo figlio. Ecco allora i consigli riservati ai futuri papà: prendete carta e penna!

20 frasi che tutti i papà non sopportano

Prendersi le ferie quando nasce il piccolo

Se possibile, in concomitanza con la nascita del piccolo, ad ogni papà è consigliato prendere qualche giorno di ferie o di permesso. In questo modo si può assistere al parto, ci si può riposare e occuparsi della casa mentre mamma e bebè sono in ospedale. Non solo: stando i primissimi giorni al fianco della vostra compagna e di vostro figlio, non vi perderete nemmeno un minuto della sua vita.

Massima partecipazione

Partecipare il più possibile alla cura del bebè: questa è un’altra delle regole fondamentali per il futuro papà. Fin dai primi giorni, dunque, offritevi di cambiare il pannolino, fategli il bagnetto, vestitelo e coccolatelo. In questo modo non rischierete di sentirvi esclusi ma stabilirete un contatto diretto con il neonato.

Aiutare nelle faccende domestiche

Fra i consigli riservati ai futuri papà c’è anche quello di aiutare la mamma con le faccende domestiche. Fare la spesa, cucinare, lavare i piatti. Dopo il parto, infatti, la donna è molto stanca e necessita riposo. Non solo: secondo uno studio condotto da un’azienda di prodotti per la casa, 6 italiani su 10 affermano che la prima causa di conflitto tra moglie e marito è l’attribuzione dei lavori domestici. È la donna, in particolare, che rimprovera il compagno di non voler fare nulla, mentre lui risponde che è la compagna a non voler aiuti. Ergo, se il marito aiuta nelle faccende domestiche, la coppia dura di più.

cena leggera

Gestire in modo intelligente le visite

Tra gli altri consigli da fornire ai futuri papà, Gestire in maniera intelligente le visite di amici e parenti. Mamma e neonato hanno bisogno di tranquillità e pace per riprendersi dalle fatiche del parto e imparare a conoscersi. Il neo papà deve imparare a dire qualche no!

Sostenere la propria donna

Sostenere e incoraggiare la donna che allatta: papà, tenetelo a mente! Non sempre l’avvio dell’allattamento al seno è facile, la mamma può avere tanti dubbi e spesso sentirsi poco incoraggiata. Avere accanto un compagno che la rassicura, la capisce e la conforta è fondamentale per la sua serenità.

Ritagliare dei momenti da passare col bebé

Ai papà è raccomandato anche di ritagliare dei momenti da trascorrere solo con il bebè. Dedicare qualche momento a cullare il figlio, a coccolarlo, a cantargli una canzone, a portarlo a passeggio permette di gettare le basi per la relazione futura.

Parlare con la propria compagna

Non avere paure, incertezze e sentimenti per sé. Parlare con la propria compagna è importante, sia per cementare l’unione e ritrovare la complicità sia per non sentirsi soli ed esclusi. Le tante attenzioni richieste dal piccolo nei primissimi mesi di vita possono minare la serenità di coppia: è importante dunque rimanere uniti.

Leggi anche: I comportamenti del marito che danno più fastidio ad una donna

foto_coppia

Lasciate riposare (ogni tanto) la donna

Qualche volta, quando il bebè strilla di notte, il neo papà potrebbe lasciare riposare la mamma e alzarsi al suo posto. Il fatto che lei sia a casa in maternità non significa che deve passare tutte le notti in bianco!

Lasciate spazi alla vostra compagna

Gli uomini devono fare in modo anche che la propria compagna abbia qualche ora da dedicare ai propri interessi. Qualsiasi svago va bene, purché la aiuti a non annullarsi completamente nel ruolo di madre, cosa che sarebbe assolutamente sbagliata.

Dedicate attenzioni alla vostra donna

Un figlio cambia la vita, ma occhio a non “dimenticare” chi avete al vostro fianco. Ricordate allora di continuare a corteggiare la vostra donna, portandola ad esempio a cena fuori, o facendole una sorpresa. Non dimenticatevi mai di dedicarle qualche attenzione: un po’ di coccole, un massaggio, un mazzo di fiori la faranno sentire più felice e appagata.

foto_cena_a_lume_di_candela

I consigli dello psicoterapeuta VIDEO

Come affrontare allora l’arrivo di un figlio ed un vero e proprio sconvolgimento della vita di coppia? Lo psicoterapeuta Edoardo Razzini consiglia di creare una situazione di collaborazione che preveda la possibilità di individuare all’interno della coppia chi decide su alcuni argomenti e chi invece deve porsi in una situazione di appoggio ed assistenza.

Studentessa di Lettere a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *