foto_bimbo_auto

Coppia lascia i figli in auto per andare a cena fuori: il motivo shock

Figli dimenticati in auto

Sempre più spesso, negli ultimi giorni, si sente parlare di figli dimenticati in auto per ore, sotto il sole cocente. Tristemente emblematico il caso di Ilaria, la mamma di Arezzo che convinta di aver accompagnato la figlia a scuola, l’ha lasciata morire in automobile, dopo 6 ore rinchiusa nella vettura. Ora per la donna, disperata, sarà richiesta una perizia psichiatrica. Sorte diversa, probabilmente, toccherà a due genitori del Galles.

Lasciano i figli in macchina per andare al ristorante

In una calda serata, con una temperatura esterna percepita di 25 gradi circa, una mamma ed un papà hanno ben pensato di lasciare i loro tre figli in auto, per andare a godersi una cena a base di aragosta e champagne. Non una dimenticanza, non un tragico errore, ma un atto conscio e consapevole per un futile motivo.

La coppia di genitori non voleva essere disturbata

A denunciare l’accaduto è stato proprio il titolare del ristorante Seahorse a Llandudno, in Galles. L’uomo, insospettitosi quando ha visto arrivare al locale un bambino di circa 6 anni, scalzo, che chiedeva dei genitori, ha subito avvertito il padre del piccolo che, tuttavia, gli ha ordinato di tornare in auto e di non disturbarli.

I due sono stati denunciati dal proprietario del ristorante

Il titolare ha assistito scioccato alla scena, come racconta anche al Sun, ed ha poi dichiarato che per tutta la cena la coppia sarebbe stata scortese con il personale, accusandolo di aver cucinato cibo scadente e minacciando che non avrebbe pagato. Dopo una lunga discussione, il titolare ha confessato il fatto che tutto all’interno del ristorante era registrato, compreso l’arrivo del bambino.

In questo modo, il ristoratore avrebbe avuto le prove di quanto denunciato alle autorità. “Mi dispiace moltissimo per i bambini“, ha detto. “non sarei stato in grado di lasciare solo in auto al caldo nemmeno il mio cane, non capisco come si possa fare una cosa simile con tre figli“, ha concluso.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *