foto_allattamento

Allattare al seno fa bene alla salute mentale di mamma e bambino

Allattare al seno fa bene

L’allattamento al seno permette alla donna e al proprio bambino di ottenere enormi vantaggi per la propria salute e per il loro rapporto. I benefici biologicamente evidenti sono stati trattati più volte in vari articoli, ma poco si è parlato del benessere mentale di cui è complice l’allattamento al seno.

Gli studi

Sono in numero sempre crescente le ricerche che si occupano dell’argomento. Secondo studi recenti, l’allattamento al seno agevola la riduzione dello stress tossico precoce nei bambini. Tali effetti non riguardano solo la composizione del latte materno, di gran lunga migliore rispetto alle altre tipologie esistenti in natura e in commercio. Si tratta del profondo legame che si instaura tra la mamma ed il suo bambino nel corso dell’allattamento.

La riduzione dello stress tossico nei bambini porta inevitabilmente a prevenire la malattia mentale negli adulti. La comunicazione che avviene tra mamma e bambino in un momento così intimo ed importante è fondamentale per lo sviluppo del cervello del bambino stesso. Una ricerca in particolare si fonda sullo studio di circa 2.900 coppie di madri e figli.

Quest’ultimo ha messo in evidenza che all’allattamento al seno per un anno corrisponde una migliore salute mentale del bambino. Inoltre, è stato possibile venire a conoscenza del fatto che tale effetto benefico durava fino ai 14 anni di età del bambino.

Risultati

Dunque l’allattamento al seno ha un effetto positivo a lungo termine, addirittura fino all’adolescenza. Tale effetto positivo si riscontra inevitabilmente anche nella mamma. Ogni donna che allatta il proprio bambino fa prevenzione contro l’insorgenza della depressione post-partum. Una brutta condizione patologica che porta un forte senso di malessere nella donna e ne induce un allontanamento dal figlio. Di conseguenza, viene meno lo sviluppo del forte legame prima accennato. Il bambino risente di questo allontanamento, prova un forte stress che può rimanere a lungo.

Sonno

L’allattamento al seno concilia il rilassamento ed il sonno per mamma e bambino. Questo ne fa una importante fonte di benessere fisico e anche mentale. Perché dormire bene riduce i rischi di depressione nella mamma e, di conseguenza, gli effetti sul bambino.

Allattamento

Durante l’allattamento al seno, le mamme guardano i propri bambini, stabiliscono con loro un contatto visivo, parlano loro e li toccano. Questo avviene molto più spesso rispetto ai casi in cui le donne allattano con il biberon, ed inevitabilmente fa la differenza. Dunque l’allattamento al seno non è solo alimentazione, ma protegge la salute del bambino a lungo termine e permette di consolidare il legame con la madre, prevenendo così il rischio di depressione e altre malattie mentali.

Sono un'ostetrica e svolgo con passione e dedizione il mio lavoro, orgogliosa, testarda e determinata in tutto quello che faccio. In virtù di questo continuo a studiare e specializzarmi per aumentare la mia preparazione, svolgo attività di volontariato e conduco corsi di accompagnamento alla nascita. Inoltre, adoro comunicare e mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e competenze!! :) Email: j.gugliotta@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *