foto_carta

Rinnovo carta acquisti: come rifare la domanda e quali requisiti avere

Rinnovo carta acquisti

Come si può chiedere il rinnovo della carta acquisti, il bonus dello Stato alle famiglie in difficoltà economica? Innanzitutto bisogna avere a portata di mano la documentazione della famiglia, la documentazione che attesta i propri possedimenti, la nuova attestazione Isee e la social card dell’anno passato. La carta acquisti ha scadenza annuale e ogni anno va rinnovata. Per farlo basta recarsi presso un centro Caf, Acli o INPDAP. In questo modo si potrà chiedere il rinnovo della carta. Qualora scadesse l’Isee e non si provvede subito a richiedere e dichiarare il nuovo, le mensilità nei quali l’Isee è rimasto scaduto, non si avrà alcun sussidio. L’Isee deve essere in corso di validità.

Carta acquisti

La carta acquisti è un aiuto dello Stato alle famiglie in difficoltà economiche. Per ottenere la Carta Acquisti Inps bisogna avere un bambino di età inferiore ai 3 anni. Si deve essere in possesso della cittadinanza italiana o della cittadinanza di uno Stato Europeo o se extracomunitari bisogna avere un regolare permesso di soggiorno. Bisogna essere regolarmente iscritti all’Anagrafe comunale. L’Isee, in corso di validità, deve essere minore di 6.788,61 €.

Social card

Per poter richiedere l’Inps social card, non si deve essere, insieme all’altro genitore o soggetto affidatario, essere intestatari di più di un’utenza elettrica domestica e non domestica, intestatario di più di due utenze di gas, proprietario di più di due autoveicoli, proprietario del 25% o più di un altro immobile ad uso abitativo, proprietario di più del 10% di un immobile ad uso non abitativo e titolare di un patrimonio mobiliare superiore a 15.000€.

rinnovo carta acquisti

Acquisti

Come si ottiene la carta acquisti di Poste Italiane? Bisogna scaricare il modulo carta acquisti dal sito Inps o prendere il modulo all’ufficio postale. Nel primo modulo bisogna inserire generalità, codice fiscale, indirizzo di residenza, numero di documento di riconoscimento. Nel secondo modulo vanno inserite le generalità del minore. Bisogna poi sottoscrivere il modulo.

Social card Inps

Nel terzo quadro va indicato se si esercita la potestà patrimoniale o se si è affidatario o tutore, se solo o insieme ad un altro soggetto. Nel quadro quarto vanno inseriti i dati dell’altro genitore, affidatario o tutore. Nel sesto quadro sono specificati i documenti da allegare alla domanda. Nel quadro sette bisogna firmare e l’ottavo va compilato dall’addetto alle poste.

Saldo carta acquisti

L’Ufficio Postale, dopo aver verificato la completezza e la conformità delle informazioni inserite, rilascerà una copia della richiesta. Se la domanda viene accettata arriverà una comunicazione a casa con l’invito a recarsi all’Ufficio Postale per il ritiro della carta acquisti. Sulla carta sarà già disponibile l’importo del primo bimestre. Successivamente sarà recapitato il pin carta acquisti all’indirizzo di residenza.

carta acquisti

Carta acquisti poste

La social card Inps vale 40€ ogni mese. Il sussidio verrà però accreditato ogni due mesi: sulla carta verranno quindi inserite le due mensilità, ovvero 80€. Nella carta si possono inoltre avere degli sconti nei negozi accreditati. Ma come e dove si può spendere il bonus della carta acquisti?

Social card per disoccupati

I soldi sulla carta acquisti bambini non sono ritirabili. Con questa carta si possono comprare beni come alimenti, farmaci o pagare bollette elettriche o del gas. La social card può essere utilizzata nel supermercato e in farmacia, ma anche alla posta per pagare bollette o la fornitura del gas.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *