foto_zaini_scuola

Non manda i figli a scuola: mamma viene denunciata

Non mandava i figli a scuola inventando scuse e motivazioni assurde. Andando, addirittura, contro la volontà dei minori che invece a scuola ci volevano andare. Alla fine, la mamma è stata denunciata per inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori. I fatti sono avvenuti vicino Bologna.

Non manda i figli a scuola: denunciata

La vicenda ha avuto inizio a gennaio. Un’anziana signora, vicina di casa della famiglia, si era rivolta infatti ai carabinieri, perché si era accorta quei bambini – ragazzina di dodici e maschietto di sette – erano sempre a casa, anche durante quello che doveva essere l’orario scolastico.

I servizi sociali del Comune di San Ruffilo, zona della periferia bolognese, avevano già preso in carico il caso della famiglia che versava in gravi problemi economici. La donna infatti – cinquantatreenne di origini albanesi – era separata e disoccupata.

Il fatto segnalato dalla vicina di casa

Come riporta il Corriere di Bologna, l’ anziana vicina ha raccontato ai carabinieri di aver preso particolarmente a cuore la vicenda. Essendo in pensione, infatti, si era impegnata in prima persona ad accompagnare i due bambini la mattina in classe, visto che l’edificio si trova a pochi minuti a piedi dall’abitazione. Quando la signora suonava al campanello della famiglia, però, la madre dei ragazzini accampava scuse per non mandarli a scuola. “Devono riposare” o “stanno male”, racconta l’anziana.

La primogenita scappava di casa per andare a scuola

Addirittura, il primo giorno di scuola, la bambina 12enne era scappata da casa di nascosto per raggiungere la vicina e farsi accompagnare. Una situazione instabile che è andata avanti, fin quando a gennaio, al rientro a scuola dalle vacanze natalizie, la sorella si è imposta convincendo la madre che era suo dovere mandarla a scuola. Il piccolo invece, da quel momento non è più uscito di casa.

Mamma denunciata per inosservanza dell’obbligo di istruzione: continuano le indagini

Attualmente, dopo la segnalazione della vicina di casa, i Carabinieri stanno portando avanti le indagini. Nel frattempo la mamma dei piccoli è stata denunciata per inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare. La Procura dei minori al contempo è stata avvisata, ma per ora non risultano maltrattamenti sui minorenni, che quindi restano affidati alla mamma.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *