cistite

Cistite cibi da evitare per prevenire il fastidioso problema

Cistite cibi da evitare

La cistite delinea il quadro clinico della vescica infiammata. Si tratta di una tipica infezione delle vie urinarie che può essere determinata da differenti fattori. Ma soltanto attraverso un’attenta anamnesi e le giuste indagini laboratoristiche si può risalire alla specifica causa. Decidendo solo dopo la terapia più giusta per curarla . Anche in natura è possibile trovare delle ottime cure per la cistite, così come è bene sapere quali alimenti sarebbe meglio evitare.

Ad esempio, i cibi da evitare consistono certamente negli alimenti troppo salati o piccanti, gli insaccati, la carne e le bevande alcoliche. Queste ultime sono da considerare tra le principali cause dell’infiammazione e dei bruciori delle vie urinarie. Evitare anche l’assunzione di latte vaccino e caffè, sostituirli se possibile con latte di riso e orzo a colazione.

Infezione vie urinarie

Generalmente la cistite deriva dall’evoluzione di un’infezione delle vie urinarie a livello distale, ovvero a livello dell’uretra. La cistite nelle donne è maggiormente frequente a causa della brevità anatomica dell’uretra femminile. Questa condizione fisiologica predispone ad una più facile risalita di eventuali agenti patogeni presenti a livello genitale, lungo le vie urinarie. Determinando così una particolare sintomatologia che si fa più ingravescente nel caso in cui l’infezione raggiunge la vescica.

cistite cibi da evitare

Cistite rimedi

Tra i rimedi per la cistite il primo accorgimento consiste nell’assunzione di almeno 1,5 L di acqua al giorno. Seguire una dieta sana ed equilibrata accompagnata ad un corretto stile di vita è un’importante cosa da fare per la cistite, anche per prevenirla. Integrare nell’alimentazione (cistite e non) abbondanti quantità di frutta e verdura. In particolare, la carota contiene vitamina A e glutatione, utile per aumentare le difese immunitarie dell’organismo.

Anche il pompelmo ha importanti mezzi di cura per la cistite. Prediligere il riso rispetto alla pasta, e le carni bianche ed il pesce rispetto alle rosse. In caso di cistite, tra i rimedi naturali, il limone e gli agrumi in generale sono indicati. Anche le tisane alle erbe sono consigliate, ad esempio a base di uva ursina, ortosiphon e zenzero, che nella cistite aiutano a ridurre la sintomatologia dolorosa. E’ bene in generale consumare alimenti acidificanti, per ridurre il pH delle urine, elemento utile per combattere la proliferazione batterica di alcuni di essi che non vivono a pH troppo bassi.

Come curare la cistite

A questi rimedi contro la cistite bisogna accompagnare un’attenta terapia farmacologica, della quale i protagonisti sono gli antibiotici. Ovviamente a seconda dell’agente scatenante si attua un piano terapeutico mirato a combattere la proliferazione e la crescita di quegli specifici patogeni. In base alle varie cistiti si decide il tipo di antibiotico e la durata della terapia da mettere in atto.

Sono un'ostetrica e svolgo con passione e dedizione il mio lavoro, orgogliosa, testarda e determinata in tutto quello che faccio. In virtù di questo continuo a studiare e specializzarmi per aumentare la mia preparazione, svolgo attività di volontariato e conduco corsi di accompagnamento alla nascita. Inoltre, adoro comunicare e mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e competenze!! :) Email: j.gugliotta@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *