foto_cellulite_gravidanza

Cellulite in gravidanza: come combatterla

Cellulite in gravidanza

La cellulite è un difetto estetico comune alla maggior parte delle donne, determinato da molteplici fattori. L”inestetismo della cellulite tende a peggiorare visibilmente durante la gravidanza probabilmente a causa anche dello scombussolamento ormonale tipico in questo periodo. Pelle a buccia d’arancia e ritenzione idrica sono dunque i nemici da sconfiggere.

Osservandosi allo specchio, oltre ai positivi cambiamenti legati al periodo di gestazione, come la pancia che cresce, il seno che si arrotonda ed i fianchi che tendono ad allargarsi, ogni donna è costretta a fare i conti anche con dei cambiamenti meno piacevoli. La presenza della cellulite ne è un esempio. La cellulite è il sintomo della compromissione del microcircolo ossia dei vasi sanguigni e linfatici che si trovano a livello sottocutaneo.

Gambe con cellulite. Si possono notare imperfezioni o irregolarità della pelle, che ci spingono a ricercare qualsiasi stratagemma pur di eliminarle del tutto. La comparsa di questo indesiderato difetto, mettono e a dura prova la pazienza di noi donne, che siamo costrette a correre in fretta ai ripari per evitare che il problema peggiori.

La cellulite in gravidanza tende a localizzarsi soprattutto nella parte inferiore del corpo dunque sui fianchi sulle gambe particolarmente soggette alla cellulite e sui glutei.

A volte, questo non è l’unico inestetismo che compare durante gravidanza spesso si nota anche un evidente gonfiore degli arti inferiori legati ad un problema di ristagno di liquidi. La ritenzione idrica in gravidanza i cui sintomi sono proprio la cellulite sulle gambe ed il gonfiore è molto frequente e spesso viene erroneamente attribuita all’aumento del peso corporeo. Come già spiegato all’inizio, la gravidanza è un periodo di importanti cambiamenti soprattutto ormonali ed è maggiormente questa la causa di una cattiva irrorazione delle zone maggiormente a rischio cellulite. Allora cosa fare contro la cellulite?

Come combattere la cellulite

Esiste un modo per ridurre la cellulite? Questa è una domanda che moltissime donne si pongono. Il desiderio relativo al come sconfiggere la cellulite ci rende disposte a tutto. Ma come fare per curare la cellulite durante la gravidanza? In verità, molto si può dire sul come prevenire la cellulite tuttavia una volta attestata la sua presenza, la possibilità di adottare qualche piccolo escamotage per vederla in qualche modo diminuire esiste.

Come mandare via la cellulite. Tutte teniamo molto ad avere un fisico asciutto, tonico e privo di imperfezioni, dunque facciamo molta attenzione allo stile di vita che conduciamo, mettendo in primo piano l’alimentazione e non trascurando il movimento. Bere molta acqua e mangiare molta frutta e verdura può essere la linea d’azione giusta per contrastare il risultato della ritenzione idrica durante la gravidanza.

Alimenti drenanti anticellulite. Alcuni cibi, possono essere considerati anticellulite, perchè sono fatti di sostanze in grado di combattere la cellulite e la ritenzione idrica. L’ananas ad esempio, assunta in gravidanza può apportare questo beneficio. Anche bere the e tisane inoltre può agevolare il rilascio di liquidi e scorie che si depositano visibilmente sotto forma di cellulite. Quando dunque ci prendiamo cura di noi stesse molti risultati si possono raggiungere ma ovviamente non è tutto così semplice perchè è la costanza nel mantenere un corretto comportamento che penserà poi a premiarci.

foto_cellulite_ in_gravidanza

Fare regolarmente attività fisica in gravidanza può, aiutarci senz’altro nel raggiungimento del nostro obiettivo relativo al come eliminare la cellulite. Pochi esercizi quotidiani contro la cellulite possono favorire la microcircolazione. Fare una passeggiata a passo sostenuto o praticare uno sport anticellulite come è da considerarsi il nuoto, possono migliorare di gran lunga l’aspetto della pelle a buccia d’arancia.

Riassumendo, cosa fare per la cellulite, o come ridurre la cellulite? Mangiare sano e muoversi di più.

Creme anticellulite

Cellulite come combatterla. La presenza della cellulite durante la gravidanza, può essere in qualche modo ridotta e nel migliore dei casi eliminata intervenendo con prodotti anticellulite specifici e con i massaggi per cellulite. Le creme anticellulite in gravidanza possono aiutare a contrastare la famosa pelle a materasso. Si tratta di prodotti appositamente studiati per combattere la cellulite: possono migliorare molto l’aspetto della pelle se usati quotidianamente. Ovviamente l’uso della crema per cellulite deve essere abbinato ad uno stile di vita adeguato e ad una dieta bilanciata.

Non bisogna dimenticare che oltre alla cellulite causata dalla ritenzione dei liquidi, si possono notare anche un altro tipo di imperfezioni della pelle ossia le smagliature in gravidanza. Le smagliature, dovute alla distensione dei tessuti sono tipiche della gravidanza oltre che del post parto. Tra i rimedi per le smagliature in gravidanza l’olio di argan , utilizzato puro in gravidanza, ha proprietà eccellenti per contrastarle.

Tornando al problema della cellulite, vi diciamo come diminuire la cellulite con i massaggi. I massaggi per combattere la cellulite e nello specifico i massaggi drenanti anticellulite, consentono di aiutare a contrastare e prevenire la formazione di edemi e gonfiori alle gambe. Un massaggio linfodrenante fai da te può essere un valido supporto contro la pelle con cellulite. I massaggi drenanti in gravidanza possono essere fatti a partire dal 4 mese fino al momento del parto, mentre è sconsigliato farli nei mesi iniziali di gravidanza. Le creme per la cellulite vanno applicate con movimenti dal basso verso l’alto.

Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, adoro il mondo dei bimbi trascorro con loro la maggior parte del mio tempo facendogli da tata. Mi diletto a scrivere per Passione Mamma e ciò mi riempie di gioia e soddisfazione. Sogno di scrivere un libro dedicato al mondo delle donne in dolce attesa, perché ritengo sia davvero straordinario ciò che la natura ci ha donato. Email: f.fiore@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *