foto_ce_posta_per_te

C’è posta per te, padre abbandona figli per 18 anni: la De Filippi furiosa

C’è posta per te, la storia di Salvatore: Maria De Filippi si arrabbia

La storia di Salvatore a C’è posta per te ha fatto infuriare tutti. Pure Maria De Filippi che, da conduttrice, dovrebbe limitarsi al ruolo di mediatrice. Le spiegazioni dell’uomo, però, hanno fatto infuriare la moglie di Maurizio Costanzo che, senza troppi peli sulla lingua, ha espresso tutto il proprio disappunto.

Salvatore è stato chiamato nel programma di Canale 5 dai suoi quattro figli, ormai diventati adulti. Tre figlie femmine e un maschio sono cresciuti per diciotto anni senza il genitore, senza ricevere il suo affetto o il suo tempo. Salvatore ha abbandonato la sua famiglia per rifarsi una nuova vita. Altrove ha una seconda moglie e altri due figli, che non conoscono i fratelli maggiori.

Per tutto questo tempo non si è fatto sentire con la sua prima famiglia, snobbando addirittura i matrimoni delle ragazze. I quattro hanno chiamato C’è posta per te per avere delle spiegazioni dal padre, assente per troppo tempo.

C’è posta per te, Maria De Filippi indignata per la storia di Salvatore

Salvatore ha confessato di non aver avuto più rapporti con i suoi ragazzi per colpa della madre, con la quale non andava d’accordo. Una motivazione illogica per Maria che è letteralmente sbottata. “È una spiegazione agghiacciante!” ha esclamato infastidita la presentatrice che, davanti alle lacrime e alla sofferenza dei mittenti della busta, li ha invitati a non chiedere altre spiegazioni.

Perché del resto, dietro ad un’assenza così pesante, non possono esserci tante giustificazioni logiche.

“Più chiedi, più ci rimani male. Basta spiegazioni, lui ha già detto i suoi motivi. Siete sicuri di voler aprire la busta?” ha poi fatto sapere la De Filippi.

Alla fine i figli hanno riabbracciato il padre. Tutti tranne la primogenita che, ancora troppo scossa per il proprio passato, ha preferito lasciare lo studio dopo aver rimproverato ferocemente il genitore per quanto accaduto.

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *