foto_meningite

Roma, quindicenne ricoverata per sospetta meningite

Un nuovo caso di meningite, una nuova emergenza. Questa volta l’allarme è scattato a Roma, dove una quindicenne è stata ricoverata per sospetto di meningite presso l’ospedale Bambino Gesù. La ragazza frequenta l’Itis Biagio Pascal di Labaro, una zona della capitale. Tutte le procedure di profilassi antibiotica sono state attivate. L’allarme è scattato dal Policlinico Sant’Andrea che ha ricevuto il caso e di conseguenza ha avvisato la Asl Rm1 per i controlli nella scuola.

Quindicenne ricoverata per sospetta meningite

Sono state sottoposte a profilassi circa 30 persone all’interno della scuola. Ieri mattina nell’istituto Pascal è arrivata la squadra Servizio igiene e sanità pubblica della Asl che ha controllato i compagni di classe della ragazza e i docenti. La classe in questione è un primo superiore. Oltre loro, ovviamente, sono stati sottoposti a controlli i familiari della ragazza e dei compagni di classe e i conoscenti più stretti. La scuola non verrà chiusa e dalla Asl è arrivata la rassicurazione. Secondo l’azienda sanitaria infatti non ci sarebbe stato alcun caso che possa far pensare ad un contagio.

“I responsabili della Asl non hanno disposto limitazioni delle attività didattiche che pertanto si svolgeranno regolarmente” ha dichiarato il Preside della scuola in una circolare emanata oggi.

Nessuna profilassi è stata prescritta per gli altri studenti, docenti e collaboratori scolastici. Probabilmente molti genitori sceglieranno comunque di non mandare i propri figli a scuola. O almeno fino a quando non si avrà la certezza che si tratti o meno di meningite.


Leggi anche: Quali sono le differenze tra la meningite e l’influenza


Intanto dal Gemelli arrivano notizie confortanti: la giovane ragazza non sarebbe in pericolo di vita. Nei prossimi giorni i medici cercheranno di stabilire se si tratta davvero di meningite.

Il sospetto è che la ragazza abbia contratto un tipo di meningite da meningococco, il batterio che sta destando particolare preoccupazione in tutta Italia negli ultimi anni.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *