foto_meningite

Meningite Toscana

Meningite Toscana: il punto della situazione

Negli ultimi due anni in Toscana si è visto aumentare vertiginosamente i casi di meningite, soprattutto da meningococco C. Più precisamente sono stati 59 i casi di meningite da meningococco C: 31 nel 2015, 28 nel 2016. Nel biennio 2013-2014 sono stati 5 i casi in Toscana di meningite da meningocco C. Sono aumentati vertiginosamente i numeri, e questo ha provocato un aumento anche per quanto riguarda le vaccinazioni, soprattutto in seguito alla campagna della stessa regione.

Meningite

Ma cos’è la meningite? Questa malattia è una grave infiammazione delle meningi, membrane che rivestono il cervello. Spesso la patologia porta alla morte e o ha gravi conseguenze come sordità, paralisi o ritardi motori.

Meningite cause: La meningite può essere dovuta a virus o batteri: quest’ultima è la più temibile e può provenire da batteri differenti. La gravità è variabile e dipende da caso a caso: alcune persone guariscono (soprattutto se in precedenza si sono sottoposte a vaccinazione) ma in altri casi è fulminante.

Ministero della Salute

Quanto emerso dalle parole del Ministero della Salute tende a tranquillizzare la popolazione: “Non esiste alcuna evidenza di emergenza di sanità pubblica relativa alla meningite a livello nazionale”. Il Ministero ha comunque ribadito l’importanza dei vaccini e l’esigenza di concordare con il proprio pediatra le tempistiche della vaccinazione.

Vaccino meningite

Non esiste un unico vaccino meningite. Sono molti i batteri che provocano questa malattia quindi di conseguenza molti i tipi di vaccini per meningite.

Meningococco vaccino: il meningococco è senza dubbio il batterio più pericoloso e diffuso che causa questa patologia. Esistono vari tipi di meningococco, i più importanti sono due: B e C. Per la meningite B non esiste alcun vaccino mentre per quella C sì. Il vaccino coniugato contro il meningococco C ha il 100% di efficacia. Il prezzo della vaccinazione per meningite varia da regione a regione. Non esistono controindicazioni per il vaccino per la meningite: l’unico problema che può dare è qualche lineetta di febbre.

meningite in toscana

Meningococco

Il meningococco è un batterio che causa la meningite: è l’unico in grado di causare epidemie. Ci sono vari tipi di questo batterio: A, B, C, D, 29E, H, I, K, L, W135, X, Y, Z.

Incubazione meningite: la meningite meningococcica ha un periodo di incubazione da 1 a 10 giorni e successivamente un esordio improvviso di vari sintomi (che spiegheremo più avanti). La mortalità in caso non si possieda il vaccino antimeningococco sfiora il 100%. Una diagnosi precoce e una terapia adeguata possono salvare la vita.

Meningite Firenze

Negli ultimi due anni sono sempre più i casi di meningite registrati in Italia, in particolar modo nella regione Toscana e ancora più precisamente, molti di essi, in provincia di Firenze. La meningite a Firenze, spesso da meningococco C, sta colpendo maggiormente le persone di età superiore ai 50 anni. La motivazione potrebbe essere proprio quella che le nuove generazioni sono sempre più coperte dalla vaccinazione per meningite e la malattia colpisce quindi fasce non immunizzate.

Vaccino meningite Toscana

Proprio a causa di questa epidemia la regione Toscana ha reso gratuita la vaccinazione per meningite ad adulti e bambini: la campagna della Toscana è rivolta ai cittadini tra i 20 e i 45 anni, alle persone vicine a qualcuno che abbia contratto la malattia e alle persone che hanno frequentato comunità dove si è verificato un caso di meningite (valida fino al 30 giugno 2017). Inoltre il vaccino è offerto gratuitamente ai nuovi nati, ai ragazzi tra i 9 e i 20 anni e per i soggetti a rischio.

Sintomi della meningite

Come si manifesta la meningite? Quali sono i sintomi della meningite? Nel 90% dei casi le persone colpite da meningite hanno un forte mal di testa, seguito da rigidità del collo, febbre e alterazione dello stato mentale. Altri sintomi di questa malattia possono essere disturbo provocato dalla luce e dal rumore.

Meningite trasmissione

Come si contrae la meningite? Per la meningite il contagio avviene per via aerea, tramite gocce provenienti dalla gola e dal naso. Le goccioline possono essere trasportate dall’aria e la persona può respirarle o portare le mani infettate da queste particelle alla bocca e quindi ne viene a contatto. Anche lo scambio di bicchieri, posate, fazzoletti ecc. è molto pericoloso.

Meningite Pisa

Anche Pisa è una delle province colpite dalla meningite. Nei primi giorni del 2017 c’è stato un vero e proprio assalto ai vaccini, tanto che si vociferava che fossero finiti. La Asl ha però rassicurato:“In tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest sono disponibili, sia per i medici di medicina generale che per i servizi aziendali, le necessarie dosi di vaccino antimeningococco C. Lunedì 9 gennaio è inoltre prevista una ulteriore fornitura di vaccini in grado di rispondere in maniera adeguata, anche nei giorni successivi, al notevole incremento delle richieste di vaccinazione che si sta registrando”.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *