foto_sport_gravidanza

Sport in gravidanza: quali scegliere

Sport in gravidanza

Come sappiamo, lo sport contribuisce notevolmente al benessere della persona consentendole di condurre un sano stile di vita. In gravidanza, fare sport è considerato altrettanto benefico l’importante è farlo però nel modo giusto evitando di eccedere. Con del buon senso, anche durante i nove mesi, dunque è possibile non rinunciare all’attività sportiva.

Primo mese di gravidanza

La gravidanza durante il primo mese generalmente non si caratterizza da evidenti sintomi a parte l’assenza del ciclo mestruale e per alcune donne la classica nausea. Per coloro le quali siano in perfetta salute e condizioni fisiche buone, lo sport è vivamente consigliato così come la regola di adottare uno stile di vita congruo privo di fumo o alcool per favorire la salute e lo sviluppo del feto.

Lo sport si può praticare, ma come specificato prima, è necessario utilizzare delle cautele. Fare degli esercizi in gravidanza che non richiedano sforzi eccessivi, aiutano non solo a sentirsi in forma, ma anche a sentirsi meglio grazie alle tossine che praticando un’attività sportiva si eliminano. I primi mesi di gravidanza è vero sono quelli più delicati ma cimentarsi nel camminare in gravidanza per un pò di tempo al giorno, non può assolutamente compromettere la propria condizione.

Compiere degli esercizi fisici della minima difficoltà permette di mantenere il tono muscolare attivo ed a beneficiarne saranno non solo le articolazioni ma anche la postura che nei mesi successivi verrà messa a dura prova dal peso del pancione. L’attività fisica in gravidanza dunque è importantissima ma si badi bene un conto è già essere allenate ed un conto è pensare di intraprendere proprio ora un’attività sportiva nuova.

Cosa non è possibile fare in gravidanza? Alcune cose è sconsigliato farle durante l’attesa, come ad esempio l’idromassaggio in gravidanza. In realtà, non vi sono dei divieti rigorosi ma più che altro dei limiti che bisogna essere in grado di rispettare come ad esempio quello di non esporsi ad un getto di acqua troppo forte e violento all’addome o immergersi a temperature eccessive.

L’idromassaggio può senza dubbio essere considerato benefico quando viene fatto nella maniera giusta e allora sì che si possono ottenere dei risultati positivi come quello di favorire la circolazione e alleviare il gonfiore di piedi e caviglie. Anche la corsa in gravidanza non è tra gli sport quello più appropriato dato le sollecitazioni che con la falcata possono verificarsi. Sono da prediligere sicuramente delle attività più blande e svolte in assoluta sicurezza non solo durante il primo mese di gravidanza ma per tutta la sua durata.

Il nuoto in gravidanza è uno sport completo e l’esercizio fisico che richiede, dona al corpo ma anche alla mente dei risultati efficaci ed è probabilmente lo sport maggiormente indicato anche nel corso del 1 mese di gravidanza. Ovviamente viene consigliato se non vi sono impedimenti o restrizioni da parte del ginecologo quindi informare il medico sempre di qualsiasi attività si voglia fare si traduce in un comportamento responsabile che è possibile espletare in assoluta sicurezza. Pensare di poter fare i tuffi in piscina chiaramente è da escludere! Ma stili come la rana, il dorso o lo stile libero non hanno controindicazioni.

Anche per l’ acquagym in gravidanza non vi sono divieti anzi molte piscine, organizzano dei turni destinati apposta per mamme in attesa quindi i movimenti da svolgere in acqua saranno calibrati appositamente per le future partorienti. Se si è sempre state delle sportive, non è detto che si debba mollare il movimento proprio ora infatti se si era abituate ad andare in palestra in gravidanza si può continuare ad andarci ma bisognerà modificare le varie attività a cui dedicarsi.

sport in gravidanza

Come accennato prima, correre in gravidanza non è la disciplina più indicata anche se si è in ottima salute: chi non è in grado di rinunciarvi, sarà di sicuro una runner e quindi un atleta molto allenata che prenderà le dovute precauzioni ed attenzioni senza mai superare determinati limiti. Di sport da fare in gravidanza ce ne sono molti, basta individuare quello che fa più il caso proprio.

Chi non ha la volontà di iscriversi in palestra, può allenarsi benissimo anche in casa per esempio la cyclette in gravidanza si può fare abbinata a semplici esercizi alla portata di tutte che possono in gravidanza portare notevoli giovamenti. Che altro sport fare in gravidanza? Si è parlato di cyclette, dunque anche la bicicletta in gravidanza potrebbe essere una valida alternativa ad altre tipologie di allenamento se non fosse per la pericolosità del rischio connesso a possibili cadute. Chi sceglie una passeggiata in bici dovrà assicurarsi di percorrere un itinerario scevro da insidie durante il tragitto.

Ginnastica in gravidanza

Cosa fare in gravidanza? Quale sport intraprendere? La ginnastica in gravidanza qualsiasi essa sia aiuta a liberare il corpo dalle tossine e ad avvertire la conseguente sensazione di benessere che non può che aiutarci a farci sentire bene. Alcune cose sono assolutamente da non fare in gravidanza sia perché si mette a rischio la salute del feto, sia perché significa compromettere l’attuale condizione anziché apportarne dei benefici.

Abbiamo detto che i primi mesi di gravidanza e soprattutto il primo mese di gravidanza sono quelli che richiedono un’attenzione maggiore soprattutto perché non si è abituate a considerare e a pensare al nuovo “stato” e si tendono a fare cose che solitamente si svolgono in assoluta tranquillità. La gravidanza a 3 mesi non ci dà la certezza assoluta che ora è passato il momento critico, quello più delicato: tutti i mesi della gravidanza vanno salvaguardati e protetti da eventuali rischi.

Gli esercizi da fare in gravidanza possono coinvolgere braccia e gambe oltre che schiena e addome e sono esercizi che non prevedono il sostegno di pesi eccessivi perché lo scopo è quello di non strafare soprattutto per la gravidanza dei primi mesi. I primi mesi di gravidanza richiedono un pò di movimento ma anche il giusto riposo. Nel corso dei primi tre mesi di gravidanza si sta prendendo coscienza del cambiamento che pian piano avviene al nostro corpo e pur sentendosi energiche ed in salute è bene porsi sempre degli interrogativi prima di agire in maniera sconsiderata o con leggerezza.

Quando si decide di fare uno sport in gravidanza, che si tratti della gravidanza di 1 mese o se si considerano i primi tre mesi di gravidanza sarebbe opportuno non parlare di sforzi perché in gravidanza non sono ammessi sforzi fisici eccessivi.

Lo step in gravidanza è una disciplina che non è consigliata sia a causa dei salti che si compiono per realizzare le varie coreografie sulla pedana sia perché richiede uno sforzo ed un dispendio di energie modesto. È più indicato un corso di ginnastica corpo libero che prevede esercizi fisici utili in gravidanza a rafforzare tutta la muscolatura e ad ottenere visibili risultati piuttosto che stancarsi eccessivamente credendo di aver raggiunto chissà quali obiettivi per poi pagarne le spese con una qualche forma di malessere.

primo mese di gravidanza

Quindi durante i primi tre mesi di gravidanza così come anche nei successivi 6 sì allo sport da praticare a casa o fuori casa ma con le dovute accortezze. Lo stesso discorso è d’obbligo per il 1 mese di gravidanza che non si ha ancora piena coscienza di aspettare un bambino. In un breve riepilogo sul rapporto tra sport e gravidanza: il nuoto in gravidanza è lo sport ideale, l’acquagym in gravidanza non ha controindicazioni se il corso viene svolto appositamente per gestanti e cautela invece in palestra o a casa con la cyclette o tapis roulant dato che l’allenamento “fai da te” deve sempre tenere in considerazione dei limiti evitando le sfide con se stessi o il raggiungimento di determinati obiettivi.

Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, adoro il mondo dei bimbi trascorro con loro la maggior parte del mio tempo facendogli da tata. Mi diletto a scrivere per Passione Mamma e ciò mi riempie di gioia e soddisfazione. Sogno di scrivere un libro dedicato al mondo delle donne in dolce attesa, perché ritengo sia davvero straordinario ciò che la natura ci ha donato. Email: f.fiore@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *