foto_gravidanza_inverno

Concepimento invernale? Alto rischio di diabete gestazionale

Uno studio condotto in Australia, presso l’Università di Adelaide, ha curiosamente cercato eventuali correlazioni tra l’incidenza del diabete gestazionale e la stagione in cui è avvenuto il concepimento. Tutto questo è stato possibile attraversa un’attenta analisi dei dati di circa 60mila nascite avvenute tra il 2007 e il 2011. Da queste indagini è risultato che se il concepimento avviene nei mesi invernali vi è maggiore rischio di sviluppare diabete gestazionale durante la gravidanza.

Infatti, tutto ciò è provato da una serie di dati e percentuali. È emerso che le donne che hanno concepito nei mesi più freddi hanno una maggior possibilità di sviluppare il diabete gestazionale: mentre solo il 5,4% delle donne che hanno concepito in periodo estivo presenteranno il diabete gestazionale, questa probabilità diverrà del 6,6% in relazione al concepimento invernale. Inoltre, questa tendenza è aumentata dal 4,9% nel 2007 al 7,2% nel 2011. Incredibile ma vero!

Il nostro è il primo studio ad aver trovato una forte evidenza di una relazione tra diabete gestazionale e la stagione in cui un bambino viene concepito” ha commentato Petra Verburg, ricercatrice per questa università australiana.

concepimento in inverno

Quale potrebbe essere la causa? Semplice, in inverno i fattori di rischio per il diabete gestazionale sembrano farsi più “prorompenti”, soprattutto in termini di sedentarietà e scorretta alimentazione. Proprio sulla base dell’aumento dell’obesità anche in Italia, l’incidenza del diabete gestazionale si fa sempre più un pericolo per le giovani donne.

È per questo motivo che è necessario mantenere un’alimentazione corretta in gravidanza, con il giusto apporto di vitamine e con abolizione totale della sedentarietà. Infatti dalla gravidanza e dalla vita intrauterina dipenderà incredibilmente lo stato di salute del bambino, anche nella vita adulta. Non basta, inoltre, avere uno stile sano nel corso della gravidanza ma si dovrebbe iniziare anche prima del concepimento.

23 anni di Catanzaro - ORGOGLISAMENTE Ostetrica. E' l' avventura più bella che potessi immaginare di vivere: testimone della vita che nasce. "Ho visto in sala parto la potenza delle cose" il mio motto. Animatrice per bambini, conduttrice di corsi di preparazione al parto, Ost.ca volontaria in Ospedale. Possiedo un master presso l' Università di Firenze, con diverse competenze ecografiche e cliniche. Email: c.polizzese@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *