bavaglini punto croce

Bavaglini punto croce: schemi e disegni da ricamare

Bavaglini punto croce

Nel corredino del bebè non può mancare una scorta di bavaglini. Colorati e divertenti proteggono le tutine dalle macchie del latte e delle pappe e, soprattutto, la pelle del neonato che, rimanendo umida, potrebbe andare incontro a fastidiose irritazioni. Perché non personalizzare le bavette con disegni a punto croce? Di seguito vi proponiamo alcune idee per realizzare originali bavaglini.

I bavaglini a punto croce sono molto apprezzati e facili da realizzare. Ce ne sono di tanti tipi e, a seconda della grandezza e delle rifiniture, anche di tanti prezzi. Se non abbiamo molto tempo a disposizione possiamo acquistare un bavaglino, azzurro o rosa, già con qualche disegno stampato e applicarvi un inserto di stoffa aida su cui ricamare il nome del bebè, o la sua data di nascita. Se siamo esperte di ricamo, optando per un regalo davvero unico, possiamo dedicarci ad alcuni lavori a punto croce, ricamando una bavetta ed un lenzuolino con lo stesso disegno. Ecco alcune proposte:

bavaglino ape

bavaglini ricamo

Punto a croce

Ti piacerebbe ricamare un bavaglino punto croce ma non sai come fare? Niente paura! Ti mostriamo alcuni passaggi che ti aiuteranno a confezionare il dono che desideri. Prima di tutto scegli la stoffa per il punto croce bavaglini. Se siamo alle prime armi, una striscia di stoffa aida da cucire poi sulla bavetta, è ideale per allenarci con questo tipo di ricamo. Il puntocroce si esegue su un tessuto intrecciato, che presenta uno schema a griglia. La stoffa aida, soprattutto per le principianti, è la più indicata perché gli spazi per il ricamo sono facilmente individuabili sulla griglia. Se, invece, siamo già esperte, possiamo optare per un altro tessuto come il lino. Dato che il bavaglino serve per asciugare la bocca e la pelle del bebè, scegliamone una in fibra naturale.

In genere i disegni afferenti il punto a croce sono su fogli a quadretti perché ciascun quadretto corrisponde ad un punto. Inseriamo l’ago, partendo dalla parte posteriore della stoffa ed infiliamolo nel foro del quadretto centrale, tiando il filo fino in fondo, disegnando una diagonale; quindi incrociamo nel verso opposto. La forma del punto deve essere sempre a X, lavorando dal centro verso il lato esterno. Per un lavoro più ordinato, possiamo ricamare prima il rigo di andata, dal basso verso l’alto ed, in senso contrario, quello di ritorno.

Schemi punto croce

Sulle riviste dedicate e su internet possiamo scegliere fra tantissimi schemi punto croce. Contando i quadretti degli schemi ci renderemo conto della grandezza del ricamo, per scegliere il bavaglio della misura giusta.
Come si leggono gli schemi a punto croce? Per ogni schema i quadretti indicano la tela aida; i simboli, invece, indicano il numero dei colori di filato che servono. Ad ogni filo corrisponde un colore diverso. In fondo a ciascuno schema c’è una legenda con scritti i numeri o le lettere afferenti ad ogni specifico colore. Per evitare che i bordi della tela aida, o della stoffa da noi scelta, si sfilaccino, se non disponiamo di un telaio in legno, imbastiamoli con un semplice e veloce orlo, che poi andremo a scucire a lavoro finito.

Bavaglini punto croce schemi: con il tutorial che avete appena visto potete imparare a scrivere il nome del bambino o qualche frase di ben venuto. Tra gli schemi punto croce neonati non possono mancare quelli che riportano i simboli della primissima infanzia come ciucciotti, fiocchetti, culle e biberon.

schema nemo

schemi punto croce

Bavaglini

Per i primi anni di vita del bambino i bavaglini non sono mai abbastanza. Per i pasti, durante l’eruzione dei dentini e per assaggiare le prime pappe sono davvero indispensabili. Così possiamo sbizzarrirci nel ricamare tante bavette a punto croce per ogni occasione. Da quelle eleganti, bianche con i bordi di raso e ricami raffinati, a bavaglini colorati e spiritosi per strappare tanti sorrisi. Una bavetta a punto croce elegante può essere tutta bianca con ricamata una cravatta blu o un papillon con 3 bottoni. Per le bambine un bavaglino dai bordi rosa con 2 piccole farfalle colorate. Per gli impegni informali possiamo realizzare personaggi dei cartoni animati, come Topolino e perché no il simpatico Pluto, o Hello Kitty. I bavaglini da ricamare a punto croce sono davvero tanti, oltre ai personaggi noti anche immagini buffe come gli schizzi della pappa, o frasi buffe del tipo “ tutto il papà!“.

hello Kitty

bavaglio nuvole

Disegni punto croce

Sui siti preposti possiamo scaricare tantissimi disegni per un corredino neonato punto croce, dalle coccinelle portafortuna ai trenini, dalle macchinine agli orsetti. Se chiediamo al nostro fotografo di fiducia, possiamo far stampare una foto con un primo piano del piccino su tela aida. Che bella sorpresa per mamma e papà! ma anche i disegni con i cuccioli evocano sentimenti di dolcezza e tenerezza e saranno graditi. Cagnolini giocherelloni, orsetti sporchi di miele, pulcini appena nati e gatti punto croce potranno essere scelti per i soggetti da ricamare.

punto croce bavette

Tra gli schemi punto croce nascita, possiamo ricamare sul bavaglino, il nome del bebè in una coccarda con tanti fiocchi azzurri o rosa. Perché non disegnare dei palloncini colorati o una giostrina con le api che svolazzano? Preferite un arcobaleno di buon augurio o un neonato con il nome sul pannolino? Quanti disegni a punto croce possiamo scegliere!

bavaglino biberon

Ricami punto croce

Il corredino ricamato con intarsi a punto croce è facile da realizzare. Molte donne lo preparano nel periodo dell’attesa. Selezionando la voce: schemi punto croce bavaglini, possiamo iniziare ad imparare un modo nuovo di confezionare bavette, in modo semplice e divertente. Schema punto croce: una bella cicogna in arrivo con il bebè trasportato in una soffice copertina, è un modello facilmente scaricabile che possiamo usare anche per ricamare il fiocco nascita. Anche le mercerie sono fornite di disegni per realizzare decorazioni con il punto croce per bambini. A seconda della stagione possiamo ricamare dei ciucciotti tra foglie gialle e rosse, evocanti l’autunno; se la nascita è imminente un bavaglino con i fiocchi di neve ricorderà l’atmosfera del lieto evento … e chissà che il bebè non arrivi proprio con Babbo Natale!

Mi occupo di genitorialità, prevalentemente, dall'accompagnamento alla nascita fino alla prima infanzia, in qualità di Counselor Professionista, Insegnante di massaggio Infantile e Prenatal Tutor , crescendo, insieme a tante mamme, grazie al prezioso sostegno dei miei bambini Email: t.runco@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *