Quali deodoranti usare in gravidanza

Durante la gestazione è importante che i deodoranti siano delicati sulla cute, specie quando fa caldo, come in estate e vi è un’eccessiva sudorazione. Gli squilibri ormonali, infatti, rendono la pelle della futura mamma molto più sensibile perché le mucose tendono a divenire più delicate e facilmente irritabili con soggettivi arrossamenti.

Come per tutti i profumi o prodotti per la detersione e la cura del corpo, anche i deodoranti devono esser scelti in modo oculato durante i 9 mesi. Vanno pertanto evitati quelli contenenti dell’acool e un quantitativo notevole di agenti anti-traspiranti.

I migliori sono quelli che catturano con delicatezza le molecole del cattivo odore senza compromettere la corretta traspirazione della cute stessa. Alternativa valida al deodorante può essere il borotalco, usato anche nei bebè, che ha la capacità di far apparire la pelle asciutta e non macchia gli indumenti.

Se si acquista al supermercato un deodorante è quindi bene leggere nel retro la composizione del prodotto, oppure ci si può rivolgere in farmacia dove sicuramente ne verrà consigliato uno specifico arricchito di sostanze emollienti e calmanti capaci di assicurare la cute ascellare da rossori e irritazioni. Evitare quindi quelli molto profumati perché quasi sicuramente avranno una notevole percentuale di alcool.

Sono laureata in Arti e scienze dello spettacolo Teatrale dell'Università "La Sapienza". Mi occupo di teatro recitando in diverse compagnie, e da quando sono madre amo raccontare ciò che vivo con il mio bimbo studiando scrupolosamente e "rubando" i racconti delle mie amiche madri per poi trascriverne il contenuto. Approdo al Blog con la voglia di creare confronti fra genitrici proprio come si farebbe su di una panchina di un parco. Email: c.spedaliere@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *