foto_pokemon_go

Pokemon GO, attenzione ai bambini: Telefono Azzurro lancia l’allarme

Pokemon GO è il gioco dell’estate, amato da grandi e bambini. Pur se divertente e innovativo, l’App di Nintendo va usata con attenzione, soprattutto dai più piccoli. Telefono Azzurro, onlus nata per difendere i diritti dell’infanzia, ha già lanciato l’allarme, parlando di pericolo pedofilia.

I malintenzionati potrebbero attrarre i bambini in posti nascosti, con la scusa di catturare un raro mostriciattolo. Lo scopo di Pokemon GO è quello di prendere i 151 animaletti esistenti, proprio come avveniva nel popolare cartone trasmesso una decina di anni fa su Italia Uno.

L’App sfrutta il potenziale della realtà aumentata e i Pokemon si trovano dunque nei posti reali. L’allarme di Telefono Azzurro non è del tutto infondato: in America, e più precisamente nel Missouri, una banda di rapinatori ha attirato in una trappola ben undici adolescenti per derubarli con la scusa della caccia al Pokemon.

Secondo Ernesto Caffo, presidente di Telefono Azzurro, la realtà aumentata utilizzata dall’App Pokemon GO aiuta ad annullare le differenze tra il mondo reale e quello virtuale, esponendo così i bambini a malviventi pronti a tutto, soprattutto se pedofili.

Cosa fare allora? Negare Pokemon GO ai bambini non è certo una buona idea ma avere un occhio di riguardo mentre si gioca è sicuramente di fondamentale importanza.

pokemon-go-apppokemon-go-cover-catchpokemon-go-app-telefonoPokémon-GO-realtà-aumentata
<
>

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *