foto_gemma

G di Gemma, intervista a Gemma Perrotta: una mamma tra fashion e fitness

Gemma Perrotta è una mamma dinamica, allegra, ironica, piena di energie, ma soprattutto è anche una donna. Infatti, il suo blog G di Gemma, non parla solo di figli, di come crescerli o delle esperienze meravigliose che vive con le sue due bambine, ma racconta come mantiene in vita la sua femminilità pur essendo madre, compagna e lavoratrice. Non è sempre facile conciliare tutti questi fattori, ma con un po’ di creatività e organizzazione è possibile far felici tutti, soprattutto se stessi.

  1. Quando hai deciso di aprire il blog?
    Ho aperto il mio primo blog “Aspettando Giada” nel 2008, quando ho scoperto di essere incinta della prima figlia, poi si è trasformato in “Baby a Bordo”, con il primo sembravo perennemente incinta, e dopo è diventato “G di Gemma”.
  2. Come si è trasformato nel tempo?
    G di Gemma è nato perchè mi ero stancata di parlare solo di maternità, ci tenevo a trattare anche altri argomenti come fitness, bellezza e soprattutto della mia vita, ma non mancano i post sull’esperienza di essere mamma. Il nome nasce dalla lettera G, che è la costante della mia esistenza, infatti le mie bimbe si chiamano Giada e Greta e mi domandano sempre: Tutti nomi con la G? Sì, G di Gemma.
  3. Come concili lavoro, famiglia e blog?
    Faccio l’acrobata, almeno ci provo. Sono una donna molto organizzata e soprattutto metto in conto possibili imprevisti, come la pipì che scappa sempre quando siamo già pronte per uscire con tanto di giacche, zaini e borse.
  4. Come nasce un post?
    Dipende. Alcuni nascono da cose che succedono realmente a casa, altri da notizie ascoltate in tv o mentre ascolto una canzone che mi rievoca un periodo particolare della mia vita. In realtà i post subiscono molto il mio umore del momento.
  5. Come si torna in forma dopo la gravidanza?
    Io sono tra quelle fortunate che sono ritornate in forma senza tanti sforzi, di certo non mi sono data alle schifezze con la storia del mangia per due o del devi mangiare di più altrimenti il latte è acqua. Ho camminato tanto, visto che mezz’ora di passeggiata al giorno spingendo il passeggino equivalgono ad un’ora di aerobica, poi appena mi sono ripresa ho iniziato a fare dei mini workout a casa. Prima quelli da 7 minuti al giorno, poi ho aumentato il tempo e adesso faccio due volte a settimana wogging e tutti i giorni almeno 20 minuti a casa, dove mi alleno alle 5.30 del mattino. Il top è quando riesco anche ad andare in palestra, ma per quello serve un po’ più di collaborazione da parte del papà, mentre a settembre farò una lezione di prova di pole dance.
  6. La tua alimentazione tipo?
    Sono un camionista, infatti da settembre andrò da una nutrizionista per imparare a mangiare bene.
  7. Un consiglio di bellezza per l’estate?
    Divertitevi, niente è meglio di un bel sorriso, le persone che sorridono sono tutte bellissime.
  8. Come insegni alle tue bambine ad amarsi?
    L’amore, quello vero, lo insegnano i bambini a noi genitori. Sono loro che hanno insegnato a me l’amore e soprattutto mi hanno insegnato l’arte della dedizione. Io le educo al rispetto per gli altri, con l’arte della gentilezza, provo anche ad insegnare la felicità e a dare senza pretendere niente in cambio.
  9. Una mamma può essere ancora sexy?
    Una mamma deve essere sexy o per meglio deve essere sempre donna. I figli andranno via un giorno, perchè li dobbiamo saper lasciare andare via da noi, e quando saremo meno mamme, nel senso di tempo speso nell’accudimento, di noi cosa resterà? Obbligatorio quindi continuare ad essere delle donne interessanti, infatti non mi sono mai sentita sexy ma interessante sì.
  10. Nel tuo blog c’è una sezione dedicata ai libri, qual è il tuo preferito?
    Te ne do tre: Il ritratto di Dorian Grey, Fiore di Neve e Ventaglio segreto è una bella storia di donne e Harry Potter.
gemma_perrottagemma_bloggergemma_freegemma_mare
<
>

Laureata in Scienze della comunicazione lavoro da anni nella realizzazione di contenuti per il web per condividere esperienze e conoscenze. Scrivere per Passione mamma è un modo per trovare le soluzioni alle mie domande da genitore e per aiutare altre donne ad affrontare la maternità senza stress, ansie e timori, ma con gioia e serenità. Email: i.aurino@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *